Lunedì, 05 dicembre 2022 - ore 02.27

Nel Cremonese nonostante proteste animalisti Corsa Lumache

Dopo 'gara' tutte di nuovo libere tra rive e fossati.

| Scritto da Redazione
Nel Cremonese nonostante proteste animalisti Corsa Lumache

Anticipata dalle contestazioni degli animalisti, che l'avevano definita "una vergogna da fermare", si è tenuta oggi a Pizzighettone (Cremona), incorniciata da una atmosfera da stadio per pubblico e tifo, la corsa delle lumache.

Ai nastri di partenza, posizionate su piste in legno realizzate per l'occasione, oltre 200 chiocciole: l'animale simbolo della lentezza alla grande sfida della velocità.

    E con il paese in provincia di Cremona pieno di gente per l'occasione, tutto è filato liscio anche sul fronte dell'ordine pubblico: nessun blitz degli attivisti di Centopercentoanimalista e solo qualche frase polemica nella piazza presidiata dalle forze di polizia. Curiosità: fra i concorrenti c'era chi è arrivato direttamente con la propria lumaca raccolta nel giardino di casa e chi invece l'ha presa in prestito fra quelle messe a disposizione dagli organizzatori.

    Come sono state invogliate a muoversi più rapidamente possibile? Con qualche foglia di insalata. E alla fine, tutte di nuovo libere tra rive e fossati. (ANSA).

191 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria