Mercoledì, 14 aprile 2021 - ore 18.00

NUOVO MAXI POLO LOGISTICO A SAN FELICE, CREMONA . SERVE? Costituente Clima

Da dove spunta improvvisamente il progetto di Polo Logisti 6 volte più grande?

| Scritto da Redazione
NUOVO MAXI POLO LOGISTICO A SAN FELICE, CREMONA . SERVE? Costituente Clima NUOVO MAXI POLO LOGISTICO A SAN FELICE, CREMONA . SERVE? Costituente Clima

NUOVO MAXI POLO LOGISTICO A SAN FELICE, CREMONA . SERVE? Costituente Clima 

Da dove spunta improvvisamente il progetto di Polo Logisti 6 volte più grande?

 

Dove sta il risparmio di suolo?

Dove sta la neutralità climatica?

Dove sta il lavoro buono e dignitoso?

Dove sta il trasporto intelligente e pulito?

Dove sta la sostenibilità ambientale e sociale?

Dove sta la tutela della salute dall'inquinamento?

Dove sta la compatibilità con Next Generation UE?

Dove sta la riconversione ecologica?

Dove sta il futuro verde e digitale?

Dove sta la rigenerazione urbana?

Dove sta il governo del territorio?

Solo 5 mesi fa il Comune di Cremona proponeva una opportuna  consultazione sul proprio PUMS, Piano Urbano di Mobilità Sostenibile, che  prevedeva nei pressi della frazione di San Felice un'area di 55.000 da  destinare a Polo Logistico.

Da dove spunta improvvisamente il progetto di Polo Logisti 6 volte più grande?

Ricordiamo all'Amministrazione comunale che prima di procedere meccanicamente alla concessione, potrebbe misurare e far misurare ad  Autorità scientifiche indipendenti sostenibilità ambientale e sociale di questo progetto.

Ricordiamo in tempo di covid-19 e di crisi climatica ogni istituzione  rappresentativa dovrebbe rispondere ai propri cittadini sul livello di impatto  ambientale dei nuovi per quanto riguarda emissioni di polveri  sottili e conseguenze sulla salute.

Ricordiamo che la creazione di posti di lavoro va accompagnata da contratti  nazionali certi e da diritti sindacali garantiti per tutti gli assunti  condizionalità non aggirabili dai gestori dei poli logistici.

Ricordiamo che ogni nuova consistente attività umana andrebbe decisa in coerenza i paradigmi previsti dalla transizione ecologica con l'obiettivo  italiano ed europeo di ridurre la C02 del 55% entro 9 anni.

(4) Costituente Clima | Facebook

278 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online