Sabato, 25 settembre 2021 - ore 06.33

Cremona Logistica a San Felice : 500.000 mq sono pari a 63 campi di calcio!!!

I cittadini della frazione di San Felice e tutti i cittadini della provincia di Cremona si rendono conto di cosa significa cementificare 500 mila metri quadrati?

| Scritto da Redazione
Cremona Logistica a San Felice : 500.000 mq sono pari a 63 campi di calcio!!!

I cittadini della frazione di San Felice e tutti i cittadini della provincia di Cremona si rendono conto di cosa significa cementificare 500 mila metri quadrati?

500.000 mq sono pari a 63 campi di calcio!!!

Logistica che porterà lavoro ma precario, sottopagato, non specializzato, che abbasserà il livello di istruzione atteso dei giovani che si adatteranno e adageranno all'offerta sotto casa poco qualificante.

Logistica che nel pavese i Sindaci bipartisan contestano e rifiutano, a Milano Lachiarella la sindaca ha negato. Troppi gli aspetti negativi che porta nei territori: intenso traffico di camion che si aggiunge all'esistente peggiorando ulteriormente la qualità dell'aria che respiriamo già molto critica.

L'aria inquinata è cancerogena. Numerosi infarti che portano via nostri cari sono dovuti anche all'inquinamento. Cremona è fra le città con l'aria più inquinata d'Italia e con più sforamenti dei limiti di legge.

Terra fertile classificata A "la più fertile" diventerà distesa di cemento con capannoni alti decine di metri. Un paesaggio stravolto.

Quale agricoltura a km zero possiamo aspirare se continuiamo a togliere suolo? Cremona è il territorio al 2' posto in Lombardia per consumo di suolo!

Smettiamo di credere che non ci sono alternative, perché le aree sono nel Pgt. Le aree non urbanizzate si possono togliere dai Pgt. Si devono togliere per l'inquinamento insostenibile che produce morti.

Le Istituzioni temporeggiano alimentando l'aspettativa dello studio epidemiologico. Purtroppo la constatazione che manca la volontà politica di farlo.

Brescia ha creato un prezioso precedente concreto dimostrando che le aree non urbanizzate anche se nel Pgt possono essere cancellate!

Queste aree sono di grandi società immobiliari che di mestiere comprano e  vendono aree. In realtà stanno disegnando il territorio al posto della politica, troppo debole.

I Comuni non hanno più l'alibi della mancanza di risorse. I soldi arrivano come se piovesse. Non c'è nessun motivo di PUBBLICA UTILITÀ  che giustifichi nuova cementificazione. Anzi, i Sindaci in qualità di autorità sanitarie locali, lo devono impedire per salvaguardare la SALUTE PUBBLICA.

Dopo gli alberi ci tolgono anche la terra!

Forza! I cittadini hanno la responsabilità della città che desiderano! Tutti insieme cerchiamo di difendere il territorio dalla speculazione finanziaria che crea solo più poveri e più malati!

A cura di Salviamo il paesaggio  20 marzo 2021

Nella foto Maria Grazia Bonfante

510 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online