Mercoledì, 24 luglio 2024 - ore 14.14

Padania Acque S.p.A. e ATO Cremona premiati da ARERA

Il riconoscimento è per la Qualità Tecnica del Servizio Idrico Integrato

| Scritto da Redazione
 Padania Acque S.p.A. e ATO Cremona premiati da ARERA

 Padania Acque S.p.A. e ATO Cremona premiati da ARERA per la Qualità Tecnica del Servizio Idrico Integrato 

 Nell’ambito della conferenza “Resilienza idrica e investimenti in Europa”, organizzata il 22 aprile presso l’Istituto Universitario Europeo a Firenze-Fiesole dall’Autorità nazionale ARERA e dall’Associazione dei regolatori europei WAREG, Padania Acque ha ricevuto un prestigioso riconoscimento che la colloca al secondo posto della classifica italiana dei gestori idrici per il biennio 2020-2021

 Cremona, 24 aprile 2024

 Dopo il primato ottenuto lo scorso anno, Padania Acque si conferma top performer per la Qualità Tecnica del Servizio Idrico Integrato collocandosi al secondo posto della classifica generale degli operatori italiani di eccellenza a riprova degli elevati standard qualitativi adottati. Seconda soltanto al Gruppo HERA, tra le maggiori multiutility nazionali nei settori dell’ambiente, dell’acqua e dell’energia, che si pone in testa alla graduatoria, Padania Acque si è posizionata in classe A per quanto riguarda le perdite idriche, le interruzioni del servizio e lo smaltimento dei fanghi di depurazione.

Nell’ambito della conferenza Resilienza idrica e futuro degli investimenti in Italia ed Europa, organizzata il 22 aprile presso l’Istituto Universitario Europeo a Firenze-Fiesole da ARERA Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente e WAREG, l’associazione che riunisce i regolatori europei dell’acqua e dei rifiuti, Padania Acque è stata premiata per i risultati raggiunti nel biennio 2020-2021, sulla base di sei macro-indicatori dei comparti acquedotto, fognatura e depurazione, contribuendo così allo sviluppo e all’efficienza del settore.

 Il Presidente Cristian Chizzoli, accompagnato dall’Amministratore Delegato Alessandro Lanfranchi, dal Direttore Generale Stefano Ottolini e dal Presidente dell’Ufficio d’Ambito della Provincia di Cremona e sindaco di Gussola Stefano Belli Franzini, ha ritirato il prestigioso riconoscimento davanti a una platea composta dai rappresentanti di istituzioni, imprese e stakeholder italiani ed europei dell’idrico. «Siamo particolarmente orgogliosi di essere annoverati tra le aziende che a livello nazionale si sono distinte per qualità ed efficienza, ha commentato il Presidente Chizzoli. Padania Acque è una società pubblica, totalmente partecipata dai comuni della provincia di Cremona per questo motivo l’azienda, insieme a tutti i suoi dipendenti, condivide il premio con il territorio cremonese che in questi ultimi dieci anni ha vinto una sfida importante: la scelta strategica e lungimirante di affidare la gestione del servizio idrico integrato a Padania Acque». 

 Investimenti e innovazione tecnologica, efficienza e competenze tecniche, hanno portato Padania Acque ai vertici del sistema idrico nazionale ma sempre con l’obiettivo di migliorare costantemente la qualità, la continuità e la sicurezza del servizio reso agli utenti e di garantire un impegno efficace per implementare la sostenibilità ambientale, economica e sociale. Un valore generato da Padania Acque e riconosciuto dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) che, con un meccanismo di premi e penalità, ha misurato la qualità tecnica del gestore unico dell’idrico cremonese insieme agli altri gestori a servizio della popolazione italiana.

182 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online