Lunedì, 17 giugno 2024 - ore 09.41

PD Il doppio ruolo di Bonaccini | Giorgio Demicheli (CR)

Pertanto, dopo Zingaretti, ex presidente regione Lazio ed ex segretario Pd, ci si appresta a fare il bis anche con Bonaccini?

| Scritto da Redazione
PD Il doppio ruolo di Bonaccini | Giorgio Demicheli (CR)

PD Il doppio ruolo di Bonaccini | Giorgio Demicheli (CR)

Egregio direttore, giorni fa il segretario uscente del Pd, Enrico Letta, al New York Times, ha elogiato la Meloni anche se poi ha aggiunto di essere stato frainteso - evidenziando il cambio di linea riguardo ai temi di politica economica. Congiuntamente, il governatore Bonaccini, accreditato alla sua successione, si è messo in scia, aggiungendo che Meloni non è fascista, è persona capace. Insorge Orlando, sottolineando come si possa dire queste cose quando Fdl crea dossier contro il Pd. Si può dire di tutto riguardo ai successori di Pio La Torre, il Pd, da ultimo osservare che con queste polemiche congressuali, siano capaci di fare opposizione a se stessi, ma arrivare ad affermare che il Pd sia connivente coi mafiosi ,questo proprio no. E lo afferma uno scrivente da anni poco generoso con la gestione di questo partito. A proposito di Bonaccini: trovo assurdo, poco serio ed inopportuna, la sua candidatura a segretario, è stato eletto dagli emiliano romagnoli loro presidente, e loro esigono che eserciti questo compito a tempo pieno. Inoltre, anche il partito democratico esige e necessità di un segretario a tempo pieno data la sua tragica situazione. Pertanto, dopo Zingaretti, ex presidente regione Lazio ed ex segretario Pd, ci si appresta a fare il bis anche con Bonaccini?

Giorgio Demicheli Cremona

540 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online