Mercoledì, 12 agosto 2020 - ore 08.19

Per gli Ammortizzatori sociali, che succede nel 2016? Cgil, Cisl e Uil scrivono a Poletti

Serve subito un confronto con il Ministero e con l’Inps per discutere lo stato di attuazione delle nuove norme. Il timore è che migliaia di lavoratori rischino di rimanere senza copertura

| Scritto da Redazione
Per gli Ammortizzatori sociali, che succede nel 2016? Cgil, Cisl e Uil scrivono a Poletti Per gli Ammortizzatori sociali, che succede nel 2016? Cgil, Cisl e Uil scrivono a Poletti Per gli Ammortizzatori sociali, che succede nel 2016? Cgil, Cisl e Uil scrivono a Poletti Per gli Ammortizzatori sociali, che succede nel 2016? Cgil, Cisl e Uil scrivono a Poletti

Cgil, Cisl, Uil chiedono un incontro urgente con il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti per discutere lo stato di attuazione delle nuove norme sugli ammortizzatori sociali. Non si hanno infatti informazioni su quello che potrà succedere nei primi mesi del nuovo anno che è alle porte e migliaia di lavoratori rischiano di rimanere senza copertura.

I motivi dell’urgenza del confronto vengono spiegati in una lettera indirizzata a Poletti dai segretari confederali di Cgil, Cisl, Uil, Serena Sorrentino, Gigi Petteni e Guglielmo Loj. Oggetto dell’incontro con il Ministero e con l’Inps, secondo i tre segretari, dovrà essere la verifica sullo stato di applicazione per il 2016 dei Contratti di solidarietà di tipo B; sullo stato di applicazione per il 2016 della cassa e della mobilità in deroga; la verifica della cassa straordinaria in essere rispetto al venir meno della causale di cessazione di attività; si dovrà poi discutere anche il tema dei 90 giorni lavorativi quale condizione legata all'uso di ammortizzatori e annessi problemi dell'edilizia, nonché dell’emanazione del Decreto Ministeriale così come previsto dall'art.16 del DL.148/15 in merito alla definizione dei criteri di esame delle domande di concessione delle integrazioni salariali ordinarie.

Fonte: rassegna sindacale

720 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online