Sabato, 20 luglio 2019 - ore 22.43

Pianeta Anziani La storia della RSA San Giuseppe di Isola Dovarese

Una storia lunga quasi quattro secoli. Così tanto è il tempo vissuto al servizio della persona e, dopo tanti anni dalla sua fondazione, l’Azienda dimostra ancora l’energia e la vitalità della sua gioventù.

| Scritto da Redazione
Pianeta Anziani La storia della RSA  San Giuseppe di Isola Dovarese

La storia della RSA  San Giuseppe di Isola Dovarese

Una storia lunga quasi quattro secoli. Così tanto è il tempo vissuto al servizio della persona e, dopo tanti anni dalla sua fondazione, l’Azienda dimostra ancora l’energia e la vitalità della sua gioventù.

Così l’aveva certamente immaginata don Giovanni Maria Santi quando, nel 1671, lasciò ogni suo bene per il sostegno delle persone anziane e povere di Isola Dovarese.

Oggi la struttura, dopo aver subìto diversi cambiamenti e modifiche, voluti dalle moderne normative, è trasformata in Azienda di Servizi alla Persona.

Qui si coltiva, raccoglie e consolida uno spirito di servizio totale verso gli ospiti, affinchè possano rivivere e assaporare un clima di serenità e di dignità.

La Persona è quindi il punto e il riferimento che conduce, anima e guida ogni nostra azione e indirizzo operativo.

L’Ospite è sorretto dalla vicinanza fatta di accoglienza, attenzione, cura, servizio e condivisione, attraverso il lavoro qualificato di Operatori e Professionisti che quotidianamente offrono il contributo costante della loro presenza e conoscenza.

Attraverso quest’azione si privilegia e si vuole così ricostruire il clima di una residenza che richiama il calore della famiglia: un dovere civile e morale che sollecita, stimola, interroga e qualifica la condotta di tutti coloro che, a vari livelli di responsabilità, operano quotidianamente nell’Azienda.

----------

Lo Statuto Organico originale venne approvato dalla Congregazione di Carità di Isola Dovarese nella seduta del 22.01.1920 ma, non essendo stato inoltrato all’allora Autorità Tutoria per l’approvazione, venne nuovamente approvato dall’Ente Comunale di Assistenza (E.C.A.) di Isola Dovarese nella seduta del 19 giugno 1942.

Scopo del “Ricovero di San Giuseppe” era, originariamente, l’accoglimento di persone di ambo i sessi inabili al lavoro per malattia incurabile o per età avanzata, prive di assistenza famigliare, affinchè vi ricevessero mantenimento e cure.

La sede del “Ricovero di San Giuseppe” fu stabilita nell’edificio in Largo della Vittoria, allora di proprietà dell’Ente Amministrato dalla stessa Congregazione di Carità e poi dall’E.C.A. e costituiva il primo nucleo storico di carità e beneficenza in Isola Dovarese che era stato avviato, per volontà dell’allora Parroco Don Giovanni Maria Santi il quale donò, con testamento del 21 novembre 1671, tutti i suoi beni e le relative rendite a tale scopo.

La Congregazione di Carità e, in seguito, l’E.C.A., amministravano, inoltre, l’O.P. “Asilo Infantile”, eretta in corpo morale, con finalità di educazione e cura dell’infanzia.

Con l’evolversi della normativa nazionale e regionale in materia di assistenza e di beneficenza, il “Ricovero di San Giuseppe” divenne una Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza e mutò il proprio nome in Casa di Riposo “San Giuseppe”.

Il sito :  http://www.casadiripososangiuseppe.it/

1176 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online