Venerdì, 03 dicembre 2021 - ore 01.19

Più velocità di risposta dall'Ue contro il terrorismo

Su un'eventuale agenzia europea dell'intelligence, Alfano ha spiegato come in Italia già esista un modello da "esportare a livello europeo» ovvero il Comitato di analisi strategica antiterrorismo (Casa).

| Scritto da Redazione
Più velocità di risposta dall'Ue contro il terrorismo

«In Italia proporrò un piano ed una strategia anti radicalizzazione per evitare che venga piantato un seme che dia, negli anni a venire, un frutto avvelenato». Lo ha dichiarato il ministro Alfano al suo arrivo a Bruxelles per partecipare al Consiglio Ue dei ministri dell'Interno.

Nel corso della giornata di lavori sulle strategie di lotta al terrorismo, il responsabile del Viminale torna sulla necessità di una maggiore rapidità da parte dell'Ue: «Mi auguro che ci sia una capacità decisionale che vada anche oltre le cose fatte fin qui e soprattutto che si realizzino la cose che abbiamo sempre detto di voler fare». «Il terrorismo è veloce - ha proseguito - e l'Europa spesso è lenta. Noi dobbiamo dare quel di più di velocità all'Europa».

Su un'eventuale agenzia europea dell'intelligence, Alfano ha spiegato come in Italia già esista un modello da "esportare a livello europeo» ovvero il Comitato di analisi strategica antiterrorismo (Casa). «Funziona - ha detto - da centro di coordinamento strategico e di scambio di informazioni tra tutte le forze di polizia e di intelligence. Alcuni Paesi hanno aderito, altri no. Dobbiamo arrivare a questo obiettivo, mettersi tutti intorno ad un unico tavolo per scambiarsi le informazioni anche informalmente, senza troppe procedure, in modo tale che ci sia una circolazione capace di produrre esattamente quello che accade in Italia».

Nella sostanza un modello, quello proposto da Alfano, capace di effettuare «un'analisi su elementi anche apparentemente irrilevanti ma che possono poi risultare decisivi per cacciare dal nostro territorio qualcuno che è pericoloso per la nostra sicurezza nazionale, oppure per dare informazioni ai magistrati per fare indagini o arresti, o per avviare delle intercettazioni».

Il ministro degli Interni Angelino Alfano e il Guardasigilli Andrea Orlando, al termine del Consiglio Ue, hanno reso omaggio alle vittime delle stragi di martedì' deponendo due mazzi di fiori fuori dalla stazione metro di Maelbeek.

 

Fonte MI AG

963 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online