Venerdì, 20 maggio 2022 - ore 12.34

Potere al Popolo La proposta politica delle federazioni PRC-SE di Cremona e Crema

Rifondazione Comunista-SE rinnova il suo impegno per le prossime elezioni politiche nella costruzione di una lista unitaria, larga, plurale, popolare, nettamente alternativa, nei programmi e nelle candidature, alle Destre, al M5S, al PD e alle nuove aggregazioni di centrosinistra

| Scritto da Redazione
Potere al Popolo La proposta politica delle federazioni PRC-SE di Cremona e Crema

Comunicato stampa a nome delle federazioni di Rifondazione Comunista-SE di Cremona e Crema relativamente alla partecipazione del partito al progetto di lista unitaria antiliberista e popolare, alternativa a PD, centrosinistra, destre e M5S nata dall'assemblea del 18/11 indetta dal centro sociale partenopeo "ex opg- Je so pazz". "Potere al popolo": sono le parole con cui è iniziata la costruzione del percorso politico aperto, partecipato e dal basso cui Rifondazione aderisce con convinzione e rilancia sul territorio della provincia di Cremona.

Francesca Berardi  a nome delle federazioni PRC-SE di Cremona e Crema

---------------

Il PRC-SE considera questo passaggio elettorale un passo importante verso la costruzione di una forza e di uno schieramento popolare che lavori per un’alternativa di società. Ma per far questo è necessario avanzare una proposta che unisca programmi, lotte, conflitti, pratiche sociali e mutualismo. Una proposta che tenga insieme le tante forme del fare politica oggi: movimenti, sindacati, centri sociali, associazionismo, partiti, esperienze civiche territoriali; una proposta radicale che valorizzi chi ogni giorno fa militanza con sacrificio e passione lottando per i diritti e la trasformazione della società. Una proposta che si intrecci con il movimento delle donne, la mobilitazione per la scuola pubblica e le lotte sociali, a partire da quelle contro la precarietà e per l’abolizione della riforma Fornero. L’unificazione e lo sviluppo di queste lotte è condizione essenziale per aprire concretamente la strada dell’alternativa e per sconfiggere la logica della guerra tra i poveri di cui si nutrono le destre fascistoidi e razziste.

Per questi motivi Rifondazione Comunista ha partecipato e valuta molto positivamente l’assemblea di "Potere al popolo" svoltasi al Teatro Italia il 18 novembre scorso a Roma, convocata dalle compagne e dai compagni dell’Ex-OPG – Je so pazzo di Napoli. Molto positivo è stato infatti l’approccio per la costruzione di un percorso che riconnetta le forze politiche e sociali antiliberiste, ambientaliste, antisessiste, antirazziste per una alternativa di società. Dal 18 novembre tanti territori hanno accettato la sfida lanciata dai compagni napoletani. Tante sono infatti le assemblee che si stanno svolgendo perché questa proposta si articoli e si radichi in forme democratiche e aperte sui territori, al fine di poter costruire dal basso una lista della sinistra antiliberista con un programma partecipato e candidature condivise.

Domenica prossima 17 dicembre è fissata la seconda assemblea nazionale di "Potere al popolo" che si terrà a Roma dalle ore 10 presso il teatro Ambra Jovinelli. Il PRC di Crema e Cremona parteciperà all'appuntamento romano; nel frattempo è impegnato nell'organizzazione delle assemblee diffuse sul territorio provinciale. La prima assemblea è stata già programmata e si terrà a Crema il 20 dicembre alle ore 21 presso l'Arci di S.Maria in via Mulini 22.

Per una lista antiliberista, popolare, aperta, inclusiva e costruita dal basso facciamo vivere la sfida

919 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online