Sabato, 24 luglio 2021 - ore 15.43

Prefettura Cremona Riunito tavolo trasporto pubblico in vista riapertura scuole

Si è nuovamente riunito questa mattina, in videoconferenza, il Tavolo di coordinamento per la definizione dei servizi di trasporto pubblico locale in raccordo con gli orari delle attività didattiche, presieduto dal Prefetto Vito Danilo Gagliardi.

| Scritto da Redazione
Prefettura Cremona Riunito tavolo trasporto pubblico in vista riapertura scuole

Prefettura Cremona Riunito il tavolo sul trasporto pubblico in vista riapertura delle scuole

Si è nuovamente riunito questa mattina, in videoconferenza, il Tavolo di coordinamento per la definizione dei servizi di trasporto pubblico locale in raccordo con gli orari delle attività didattiche, presieduto dal Prefetto Vito Danilo Gagliardi.

Nel corso dell’incontro, al quale hanno partecipato, oltre ai Sindaci dei Comuni di Cremona, Crema e Casalmaggiore e al Vice Presidente della Provincia, il Direttore della locale Agenzia per i Trasporti e il Dirigente referente per l’Ufficio Scolastico Territoriale, sono state esaminate le proposte operative che confluiranno nel documento finale, la cui adozione è finalizzata ad agevolare la ripresa della frequenza scolastica in presenza, a decorrere dal 7 gennaio p.v., nelle scuole secondarie di secondo grado.

Le proposte, ampiamente condivise con gli Amministratori locali, saranno ulteriormente implementate e aggiornate nel corso dell’incontro che si terrà il 23 dicembre prossimo, in occasione del quale saranno disponibili i dati definitivi concernenti il numero degli studenti interessati a fruire del trasporto pubblico per raggiungere le scuole.

Le soluzioni prospettate sono in grado di assicurare l’obiettivo del rientro degli studenti in sicurezza nelle scuole, contenendo i disagi, anche organizzativi, per le famiglie e le istituzioni scolastiche.

Il Prefetto ha voluto, nell’occasione, manifestare vivo apprezzamento ed esprimere  un sentito ringraziamento all’Ufficio Scolastico Territoriale per lo spiccato senso di responsabilità dimostrato dal personale docente e amministrativo, a cui è richiesto, in questa fase, uno sforzo gravoso nello svolgimento delle attività di competenza, così da garantire la concreta e uniforme applicazione delle misure di raccordo, elaborate per favorire la possibilità che gli studenti possano di nuovo fruire, con le consuete modalità in presenza, della formazione didattica loro dedicata.

Cremona, 18 dicembre 2020

337 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online