Venerdì, 19 luglio 2019 - ore 19.15

Presentazione del libro 'FRA MAGO. Annunciare il Vangelo con gioia' mercoledì 13 febbraio

A Grumello Cremonese incontro con fra Gianfranco Priori (“Frate Mago”). Interviene Vincenzo Varagona, Giornalista Rai e Autore del libro.

| Scritto da Redazione
Presentazione del libro 'FRA MAGO. Annunciare il Vangelo con gioia' mercoledì 13 febbraio

Mercoledì 13 febbraio alle ore 16:30 presso l'oratorio della Parrocchia di Grumello (CR) ci sarà la presentazione del libro "FRA MAGO. Annunciare il Vangelo con gioia".

Il libro racconta, attraverso numerose testimonianze, la bella storia di un frate cappuccino, Gianfranco Priori, che già in tenera età scopre la sua grande dimestichezza con i giochi di prestigio. Diventato predicatore, le giornate conclusive delle Missioni popolari sono un trionfo, sia pastorale sia artistico. Frate Mago arriva anche in televisione, viene chiamato per spettacoli in tutta Italia e all’estero.

Diventato responsabile di Missioni Estere Cappuccini, promuove molti progetti in Africa. Dalla sua attività nascono le maggiori realizzazioni caritative in quei Paesi, dai pozzi alle chiese e scuole, alle adozioni a distanza. Il 7 aprile 2014, in Santa Marta, incontra papa Francesco che, vedendo le carte, le cordicelle colorate e il fazzolettone, spalanca gli occhi, sorride, lo benedice e gli dice: “Tu sei un mago… Va’!”. Poi, il terremoto e la nuova missione: ricostruire il Santuario della Madonna dell’Ambro, dove si trova dal 2010. E la sua storia continua, ma sempre in sintonia con l’annuncio del Vangelo della gioia.

Il libro è arricchito da una Presentazione del card. Edoardo Menichelli, Arcivescovo emerito di Ancona-Osimo, e dalla Prefazione di Mons. Giovanni D’Ercole, Vescovo di Ascoli Piceno, che scrive: “Frate Mago, padre Gianfranco Priori, è la limpida testimonianza dell’incredibile capacità che Dio ha di comunicare con gli uomini. Con i giochi di prestigio sta facendo miracoli. Li ha compiuti in Africa, dove ha cambiato la sorte di migliaia di bambini e delle loro famiglie. Li ha compiuti nei piccoli paesi, dove per tanti anni ha predicato nelle Missioni popolari, entrando anche nei cuori di chi non è particolarmente avvezzo a partecipare alla vita della Chiesa. Nelle testimonianze raccolte in questo volume colpisce il riconoscimento di una grande sensibilità di padre Gianfranco: la capacità di amare, che deriva da un’altra grande dote, l’accoglienza dell’altro. Anche papa Francesco, che come pochi è in grado di « leggere » le persone, ne ha colto lo sguardo, l’animo; ha visto gli attrezzi del mestiere e lo ha incoraggiato: Va’! Questa è la tua strada. Dio comunica il suo amore anche attraverso queste realtà, queste esperienze, queste figure, che sono una ricchezza per le nostre comunità” .

287 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online