Martedì, 11 maggio 2021 - ore 08.35

Recensione di Davide Persico del libro Le guin,i reietti dell’altro pianeta

È come una campionatura geologica: eliminare l'inutile coltre superficiale per raggiungere, in profondità, lo strato pulito in grado di raccontarci storie interessanti.

| Scritto da Redazione
Recensione di Davide Persico del libro Le guin,i reietti dell’altro pianeta

Recensione di Davide Persico del libro Le guin,i reietti dell’altro pianeta

È come una campionatura geologica: eliminare l'inutile coltre superficiale per raggiungere, in profondità, lo strato pulito in grado di raccontarci storie interessanti.

Ho letto l'istituto di Stephen King. Carino ma di una lungaggine snervante. Oh, per avere ragione, i bimbi buoni ci mettono 500 pagine (dòbali...)

Poi dal termos libri vacanze, frugando, è uscito questo. Eh niente, 30 minuti soli per riprendere entusiasmo. Per carità, due generi completamente diversi, che nulla hanno di che spartire. È che io cerco di divagare, ma poi, gira e rigira, ricado sempre nel vortice dei libri ingialliti, stropicciati, consumati.

E non è una garanzia di qualità il fatto che qualcuno li abbia usurati?

Sono quei libri vecchi, di quando la fantascienza era scritta per esprimere concetti politici, dissenso, protesta, quando si usava come una tagliente spada metaforica per ribadire. Erano gli anni settanta, negli ottanta c'era ancora qualcosa, ma poi il declino.

E allora per sopravvivere bisogna frugare per bene nell'usato del web o su scaffali di mercatini astuti, che qualche tesoretto si può ancora scovare. Basta scavare.

585 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online