Lunedì, 28 settembre 2020 - ore 13.59

Emergenze varie Allora. Attenti ai quaquaraquà | Davide Persico (San Daniele-Cremona)

NO! La scienza non è democratica. Se ti scappa di mano una mela, questa cade e basta. Non parte verso l'alto (se hai i piedi sulla Terra naturalmente).

| Scritto da Redazione
Emergenze varie Allora. Attenti ai quaquaraquà  | Davide Persico (San Daniele-Cremona)

Emergenze varie Allora. Attenti ai quaquaraquà  | Davide Persico (San Daniele-Cremona)

Rubbia si sveglia un pomeriggio e dice che il riscaldamento globale non esiste.

E' un premio nobel. Non sa un cazzo di climatologia. Ma è un premio nobel, quindi ha ragione. Nobel come DOP se ce l'hai, il marchio, sei un prosciutto buono a prescindere.

Adesso gira la palla di Montagnier. Medico francese, premio nobel, al quale TGstam(inchia) attribuisce l'idea che il virus sia stato prodotto in un laboratorio cinese. Senza alcuna citazione di presunti lavori pubblicati a riguardo. E non importa che siano già usciti almeno due lavori scientifici che smentiscono categoricamente questa fesseria.

Quindi siamo a posto. Ecco spiegato tutto! L'ho letto su fb!

No tatoni, la cosa non è così facile.

Il progresso scientifico, quello fatto di scoperte, smentite, approfondimenti, analisi e conclusioni, non pubblica su fb. E non pubblica in 3 righe un concetto straordinario appiccicandolo a una fotografia.

Perchè la scienza è una cosa seria.

Per leggerla e capirla bisogna faticare. Istruirsi, cercare gli articoli, sapere l'inglese, leggere il contesto e comprenderlo. Non è richiesta fede, cioè io ci credo!!! io non ci credo!!!

NO! La scienza non è democratica. Se ti scappa di mano una mela, questa cade e basta. Non parte verso l'alto (se hai i piedi sulla Terra naturalmente).

La scienza si può solo "accettare oppure mettere in dubbio". Se accetti consideri le prove attendibili e utilizzi le scoperte.

Se non accetti ti fai su le maniche, raccogli i dati e le osservazioni e provi a smentire il trattato dimostrando di avere ragione tu. Sennò sei solo un quaquaraquà.

Perchè fermarsi a postulare scienza con uno slogan su facebook è roba da quaquaraquà.

In termini paleoantropologici pratici per quaquaraquà, intendo un ominide rimasto tal quale a quelli che in preistoria, mentre tutti quanti mangiavano bestie arrostite sul fuoco e fermentavano succo d'uva grazie ai batteri, il quaquaraquà mangiava bruchi, foglioline e le ghiande avanzate dai cinghiali perchè invece che impegnarsi ad apprendere, da chi lo sapeva fare, come accendere il fuoco, il quaquaraquà a quell'ora, perdeva inutilmente tempo prezioso per guardare uomini e donne (preistorici naturalmente).

Davide Persico (San Daniele-Cremona

22-4-20

634 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online