Giovedì, 26 novembre 2020 - ore 10.14

Renzi: ''Abbiamo lottato per l’abolizione di Quota 100, ora il Mes''

''Le pensioni sono un argomento serio, non da spot populisti''

| Scritto da Redazione
Renzi: ''Abbiamo lottato per l’abolizione di Quota 100, ora il Mes''

L’annuncio del premier Giuseppe Conte sul non rinnovo di quota 100 (il meccanismo di anticipo pensionistico) manda su tutte le furie Matteo Salvini: “Se il Governo porterà in Parlamento la cancellazione del dl Sicurezza e il ripristino della legge Fornero daremo battaglia in quella sede anche fuori. Per il momento questa prospettiva resta nell’ambito delle parole, se a queste seguiranno i fatti ci faremo sentire”.

In un comizio a Voghera il leader della Lega si è anche sfogato per l’articolo di “un giornale che mi assegnava una villa in costa Smeralda: ditemi dove, non lo sapevo. Ho un bilocale a Milano e sto in affitto a Roma, se Travaglio riesce a darmi una villa in costa Smeralda… Poi peraltro trecentomila euro, con trecentomila euro secondo me in costa Smeralda non compri tantissimo”.

In merito alla competizione interna con il governatore del Veneto Zaia, Salvini ha poi aggiunto: “Domani sera ceno con Luca Zaia, con cui i giornali vogliono farmi litigare, ma non riusciranno mai a farmi litigare, perché Luca Zaia è un orgoglio per me, per la Lega, per i veneti e per tutti gli italiani”.

Tornando all’abolizione di quota 100, contro cui si era schierato apertamente il precedente presidente dell’Inps Tito Boeri, pieno appoggio al premier da parte di Matteo Renzi: “Ieri Conte ha detto una cosa importantissima, ha detto basta quota 100, basta cioè questa misura demagogica, populista, che proprio i Cinque Stelle, insieme a Salvini, avevano voluto nel governo gialloverde” e difeso ai tempi della procedura d’infrazione europea: “Quota 100 e reddito di cittadinanza non si toccano” diceva l’allora vicepremier Luigi Di Maio.
 
Ora secondo Renzi: “Si volta pagina, noi abbiamo lottato per questo, perché le pensioni sono un argomento serio, delicato, non possono essere oggetto di spot populisti. Aver portato a casa la cancellazione di quota 100 è un passo in avanti”. Il leader di Italia Viva poi passa al tema del giorno: “Oggi abbiamo da fare un passo in più: chiedere il Mes. Dopo l’abolizione di quota 100 i 37 miliardi per la sanità pubblica del Mes. Ci arriveremo, passo dopo passo”.  Cinque Stelle permettendo.
276 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria