Sabato, 24 febbraio 2024 - ore 09.27

RESOCONTO SINTETICO DEL CONSIGLIO COMUNALE DI CREMONA DEL 4 DICEMBRE 2023

Convalida nuovi consiglieri,nodifica regolamento borse di studio,Borsa di studio Rita Berttoletti e Gianluca Vialli

| Scritto da Redazione
RESOCONTO  SINTETICO DEL CONSIGLIO COMUNALE DI CREMONA DEL 4 DICEMBRE 2023

RESOCONTO  SINTETICO DEL CONSIGLIO COMUNALE DI CREMONA DEL 4 DICEMBRE 2023

 Esame, per la convalida, delle condizioni di eleggibilità e di compatibilità alla carica di consigliere comunale di Simona Frassi in surrogazione della consigliera comunale Livia Bencivenga, dimissionaria.

 A seguito alle dimissioni della consigliera comunale Livia Bencivenga, si è reso necessario procedere alla surroga in seno al Consiglio comunale con altro candidato appartenente alla lista n. 1 avente il contrassegno "PD Partito Democratico - Galimberti Sindaco", lista di appartenenza della consigliera dimissionaria. Visto il verbale delle operazioni dell'Ufficio Centrale Elettorale in relazione alle elezioni amministrative tenutesi il 26 maggio 2019 e del successivo ballottaggio del 9 giugno 2019 è stato verificato che a pagina 61 del verbale delle operazioni dell'Ufficio Centrale relativa alla lista n. 1 tra i non eletti segue nell'ordine, con cifra individuale 10987, Simona Frassi che, interpellata, ha accettato la carica e che, allo stato degli atti, consta non trovarsi nelle condizioni di ineleggibilità e/o incompatibilità previste dal Titolo III, Capo II, del D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267. Il Consiglio comunale ha pertanto proceduto con voto unanime alla convalida a consigliera comunale di Simona Frassi, appartenente alla lista n. 1 avente il contrassegno “PD Partito Democratico - Galimberti Sindaco”, in surrogazione della consigliera comunale Livia Bencivenga, dimissionaria. Dopo la votazione, la neo consigliera Simona Frassi ha preso posto nell'aula consiliare.

 Surroga del componente effettivo, in rappresentanza della minoranza consiliare, nella Commissione Elettorale Comunale.

 Con deliberazione del 27 giugno 2019 il Consiglio Comunale ha eletto componenti effettivi della Commissione Elettorale Comunale Santo Canale e Letizia Mauricette Kakou in rappresentanza della maggioranza consiliare, Marcello Ventura, in rappresentanza della minoranza consiliare. In seguito alle dimissioni del consigliere comunale di Marcello Ventura si è reso necessario procedere alla nomina del nuovo membro effettivo nella Commissione Elettorale Comunale in sostituzione dello stesso ed in rappresentanza della minoranza consiliare. Si è proceduto così alla votazione, a scrutinio segreto, per la nomina del componente effettivo, in rappresentanza della minoranza consiliare, nella Commissione Elettorale Comunale che ha dato il seguente esito: schede bianche 15, schede nulle nessuna, con 10 voti per il consigliere Alessandro Zagni (Fratelli d'Italia), 1 voto per il consigliere Alessandro Fanti (Lega), in rappresentanza della minoranza consiliare. Il Consiglio comunale ha pertanto eletto il consigliere Alessandro Zagni quale componente effettivo della Commissione Elettorale Comunale, in sostituzione del consigliere comunale dimissionario Marcello Ventura ed in rappresentanza della minoranza consiliare.

 Approvazione delle modifiche al Regolamento per l'assegnazione delle borse di studio.

 Come illustrato dall'assessora all'Istruzione Maura Ruggeri, il regolamento è stato approvato nel 2021 e utilizzato per i bandi pubblicati nel 2022 e 2023 relativi alla valutazione dei meriti dei candidati per gli anni scolastici 2020/2021 e 2021/2022 mettendo in luce la necessità di apportare alcune modifiche alle norme per garantire un'adeguata applicazione ai casi concreti. A base di un'ulteriore modifica si pone la circostanza che la defunta professoressa Gentilina Cella ha lasciato un legato al Comune di Cremona finalizzato all'istituzione di una borsa di studio per i figli di ufficiali ed agenti del Comando di Polizia Locale di Cremona che si ritiene di regolamentare all'interno del già vigente Regolamento per l'assegnazione delle borse di studio. La revisione determina in particolare le seguenti principali modifiche: l'introduzione del requisito di accesso per le borse di studio assegnate agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado “aver ottenuto una valutazione minima in comportamento pari a 8”; la modifica delle norme regolamentari relative alle borse di studio per studenti universitari come segue: potranno partecipare solo studenti iscritti a corsi di laurea in Italia; potranno fare domanda gli iscritti al primo anno di laurea magistrale per il voto della laurea triennale conseguita nelle sessioni ordinarie e straordinarie con regolare percorso di studi; per la sola borsa di studio Galletti, oltre alle modifiche relative ai punti precedenti, nel caso di richiesta di conferma del premio devono essere stati superati tutti gli esami e non solo i 2/3; l'aggiunta della sezione relativa alla borsa di studio intitolata alla memoria della professoressa Gentilina Cella e dei genitori Giuseppe Cella e Antonietta Moglia; la modifica delle modalità di comunicazione degli esiti.

 Con voto unanime il Consiglio comunale ha approvato il Regolamento per l'assegnazione delle borse di studio aggiornato con le modifiche sopra indicate.

 Borsa di studio intitolata alla memoria di Rita Bertoletti - Modifiche delle norme regolamentari.

 Con deliberazione del Consiglio comunale del 20 dicembre 2021 è stata istituita la borsa di studio intitolata alla memoria di Rita Bertoletti che prevede l'assegnazione di un premio annuale destinato a studentesse frequentanti le classi seconda, terza, quarta e quinta delle scuole secondarie di secondo grado di Cremona. La famiglia della defunta, nella sua qualità di istitutrice nonché finanziatrice della borsa di studio, ha comunicato al Comune che ritiene opportuno procedere modificando l'art. 3 del Regolamento denominato “Requisiti di accesso” prevedendo che sia aggiunto un quarto requisito “non essere già state assegnatarie del premio”. Per ragioni amministrative si rende inoltre necessario sostituire l'art. 7 comma 2 con l'articolo 7 comma 2 bis per aggiornare le modalità di comunicazione dell'esito ai candidati.

 Da qui la necessità di procedere alla modifica delle norme regolamentari della borsa di studio affinché sia efficace per l'assegnazione del 2024 in particolare intervenendo all'art. 3 - Requisiti di accesso aggiungendo il requisito “non essere già state assegnatarie del premio” abrogando il comma 2 dell'art. 7 ai sensi del quale “La conclusione del procedimento è prevista entro sessanta giorni dalla data di presentazione della domanda. A tutte le partecipanti l’esito sarà comunicato tramite posta elettronica ordinaria dal Comune di Cremona. La graduatoria è pubblicata all’albo pretorio in forma adeguatamente anonima, nel rispetto della vigente normativa sulla privacy”; introducendo il comma 2 bis all'art.7 come di seguito: “La conclusione del procedimento è prevista entro sessanta giorni dalla data di presentazione della domanda. La graduatoria è pubblicata all’albo pretorio e sul sito del Comune di Cremona nell’apposita sezione dedicata agli esiti dei bandi delle borse di studio in forma adeguatamente anonima, nel rispetto della vigente normativa sulla privacy. Sarà onere della candidata verificare la pubblicazione della comunicazione”.

 Dopo l'illustrazione della delibera da parte dell'assessora all'Istruzione Maura Ruggeri, il Consiglio comunale ha approvato all'unanimità le modifiche delle norme regolamentari della borsa di studio intitolata alla memoria di Rita Bertoletti come sopra indicate.

 Istituzione del premio per meriti scolastici intitolato alla memoria di Gianluca Vialli - Approvazione delle norme regolamentari.

 L'Amministrazione Comunale, da sempre sensibile al riconoscimento di particolari meriti di cittadini cremonesi e all'istituzione di premi per il riconoscimento dell'impegno e delle capacità di studenti particolarmente meritevoli, ha dato avvio alle procedure amministrative necessarie all'istituzione del premio entro il 2023 affinché si proceda all'assegnazione annuale del premio a partire dall'anno 2024. Come previsto dalle decisioni del Consiglio comunale è stata sentita la famiglia Vialli che si è espressa a favore dell'iniziativa che sarà finanziata dal Comune di Cremona nell'ambito del proprio bilancio. Il regolamento del premio elaborato dall'Amministrazione prevede che sia assegnata annualmente una somma stabilita annualmente dalla Giunta comunale allo studente “atleta di alto livello” riconosciuto secondo il Decreto ministeriale n. 279 del 10 aprile 2018 residente nel Comune di Cremona che abbia conseguito il diploma di istruzione secondaria superiore con la migliore votazione presso una scuola secondaria di secondo grado, statale o paritaria, della città di Cremona nell’ultimo anno scolastico conclusosi. Il premio assegnato per l'anno 2024 sarà pari ad € 500,00.

 Il Consiglio comunale, terminata l'illustrazione del contenuto dell'atto sempre da parte dell'assessora all'Istruzione Maura Ruggeri, ha approvato con voto unanime l'istituzione del premio in ricordo di Gianluca Vialli nonché le norme regolamentari per l'assegnazione

290 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online