Sabato, 29 febbraio 2020 - ore 10.56

Salvini dopo l'ok del Senato al processo: ''Orgoglioso, rifarò tutto appena torno al governo''

Le Pen: ''Sto con lui''

| Scritto da Redazione
Salvini dopo l'ok del Senato al processo: ''Orgoglioso, rifarò tutto appena torno al governo''

La reazione di Matteo Salvini all’ok di fatto dato dal Senato al processo a suo carico, per il caso Gregoretti, è all’insegna dell’orgoglio. L'aula ha bocciato l'ordine del giorno presentato da FI e FdI che voleva impedire l’autorizzazione a procedere contro l’ex ministro dell’Interno: "Sono assolutamente orgoglioso di quello che ho fatto e appena torno al governo lo rifarò" dice a caldo Salvini che sottolinea che va a processo per aver difeso l’Italia" pur avendo "totale fiducia nella magistratura".

Nessuna polemica con il Tribunale dei Ministri di Catania che vuole processarlo per sequestro di persona aggravato. "Come è stato difendersi in Senato? Surreale. Ho giurato sulla Costituzione, che prevede che difendere la patria è dovere di ogni cittadino. Io ho difeso l'Italia. Non sono preoccupato, non ho piani B" ha aggiunto l’ex ministro dell’Interno.

Dalla maggioranza, Vito Crimi, capo politico reggente del M5s, commenta in un post sul Blog delle Stelle la vicenda Gregoretti e le parole di Salvini: "Oggi Matteo Salvini afferma di non essere intenzionato a scappare. E già questa è una novità assoluta, perché a parlare è un soggetto perennemente in fuga. Se oggi non scappa è perché lo ha già fatto la scorsa estate, quando pur di sfuggire alle sue responsabilità ha fatto cadere un governo, tradendo la fiducia di milioni di cittadini e rischiando di mettere il nostro Paese e la sua economia in ginocchio".

Secondo Crimi: "Quello della Gregoretti è diventato un 'caso' per un suo capriccio, una sua esclusiva e personale forzatura: semplicemente voleva orientare il tema immigrazione sul blocco, nonostante fossero stati già compiuti tutti i passi necessari per procedere alla redistribuzione dei migranti".

 

199 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online