Sabato, 04 febbraio 2023 - ore 03.48

Scuola Il piano del Governo per sostituire insegnanti NO VAX

Il piano del Governo per sostituire gli insegnanti no vax e garantire il ritorno in classe a settembre

| Scritto da Redazione
Scuola Il piano del Governo per sostituire insegnanti NO VAX

Scuola Il piano del Governo per sostituire insegnanti NO VAX

Il piano del Governo per sostituire gli insegnanti no vax e garantire il ritorno in classe a settembre

Come stabilito dal decreto legge di agosto, che ha introdotto e disciplinato il Green pass, “Al fine di consentire il tempestivo pagamento delle competenze al personale supplente chiamato per la sostituzione del personale assente ingiustificato è autorizzata la spesa di 358 milioni di euro per l’anno 2021″.

Il fondo servirà quindi al reclutamento di nuovi insegnanti, in sostituzione  appunto di chi non potrà lavorare in presenza, con un nuovo sistema di supplenze che coinvolgerà le scuole di ogni ordine e grado, comprese le università.

Come stabilito dal legislatore, infatti, gli insegnanti sprovvisti di Green pass andranno incontro ad una sospensione (dal lavoro e dello stipendio) dopo cinque giorni di assenza, considerata “ingiustificata” qualora sia una conseguenza della mancata vaccinazione o certificazione.

Per questo motivo, onde capire dove e quando andare a intervenire, sono stati messi a disposizione del Commissario straordinario ben 100 milioni di euro per mettere a punto un piano di screening della popolazione, in modo tale da individuare – tra l’altro – anche il numero di lavoratori (insegnanti compresi) che non si sono ancora vaccinati.

706 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online