Lunedì, 27 settembre 2021 - ore 23.44

SCUOLA LOMBARDIA – SERVIZIO PSICO-PEDAGOGICO | Elisabetta Strada (LCE)

Finalmente la Regione si occupa di scuola –commenta Elisabetta Strada (Consigliere regionale Lombardi Civici Europeisti)-

| Scritto da Redazione
SCUOLA LOMBARDIA – SERVIZIO PSICO-PEDAGOGICO | Elisabetta Strada (LCE)

SCUOLA LOMBARDIA – SERVIZIO PSICO-PEDAGOGICO | Elisabetta Strada (LCE)

Elisabetta Strada (Lombardi Civici Europeisti): “Finalmente in Regione ci si occupa di scuola con l’istituzione del servizio psico-pedagogico: sono lieta che una nostra proposta di legge di istituire un servizio di pedagogia sia stata presa come riferimento per votare e istituire un servizio molto importante, reso ancora più urgente dal Covid-19”

“Finalmente la Regione si occupa di scuola –commenta Elisabetta Strada (Consigliere regionale Lombardi Civici Europeisti)- e oggi l’aula consiliare ha approvato il Progetto Di Legge n. 173 proposto dal centro destra per l’istituzione di un servizio psico-pedagogico nelle scuole.

Il nostro PDL 110 sullo stesso tema -depositato a gennaio 2020, sentito anche l’Assessorato competente- non è mai stato discusso nella Commissione competente, ma sono lieta che sia servito da stimolo al documento elaborato successivamente dalla Lega.”

“La figura del tutor psico-pedagogista – puntualizza la Consigliera regionale- sentiti anche gli stakeholder e messa a fuoco con un team di professionisti del settore, affianca docenti e personale nella relazione educativa con gli studenti, con una funzione di raccordo e supervisione per favorire lo sviluppo di una relazione educativa finalizzata al successo formativo, al raccordo con specialisti esterni che possono prendersi in carico le situazioni critiche e per contrastare il disagio giovanile e l’abbandono scolastico che in Italia è pari al 14,5% (report "La dispersione scolastica nell'a.s.2016-17 e nel passaggio all'a.s.2017-18", redatto nel luglio 2019 dall’Ufficio Statistica e Studi del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca) e che, con 2 anni di DAD, si sono impennati. Un servizio fondamentale non solo contro la dispersione ma anche per intercettare e supportare il disagio sociale, comportamentale e psicologico giovanile, presente anche prima, ma che oggi la DAD ha fatto esplodere.”

“Data l’attualità del tema scuola -dopo due anni di DAD- e data l’attenzione della maggioranza al tema, è anche un peccato che il centro destra abbia bocciato il nostro Emendamento che richiedeva a Regione Lombardia un congruo finanziamento di € 2 milioni all’anno per 3 anni a Regione Lombardia, a partire dall’esercizio 2021 e per gli anni successivi, al fine di finanziare l’attivazione del Servizio psico-pedagogico nelle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado e degli istituti di formazione professionale (IEFP), al fine di contrastare l’abbandono scolastico.”

“Tuttavia- conclude Strada- l’importante è aver fatto un primo passo decisivo e, anche se non condivido del tutto alcune impostazioni del PDL approvato, – in quanto, per esempio, propone il servizio psico-pedagogico ‘a chiamata’ e non inserito continuativamente nell’organico scolastico- oggi ho sottoscritto e votato favorevolmente il PDL 173 per avviare un servizio fondamentale per i nostri ragazzi e ragazze.”

 Così dichiara Elisabetta Strada, Consigliera regionale dei Lombardi Civici Europeisti

 

445 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online