Martedì, 18 gennaio 2022 - ore 22.50

Solidarietà ai tedeschi per l’attacco al mercatino nel centro di Berlino.

La solidarietà dei cittadini e delle associazioni: Cgil Nazionale, Comune di Brescia,Amnesty

| Scritto da Redazione
Solidarietà ai tedeschi per l’attacco al mercatino nel centro di Berlino. Solidarietà ai tedeschi per l’attacco al mercatino nel centro di Berlino.

Terrore a Berlino La Cgil al sindacato tedesco: «Difendiamo la democrazia» La segreteria nazionale di Corso d'Italia scrive una lettera alla Dgb per condannare la violenza ed esprimere solidarietà. Durante: “L'unità del movimento dei lavoratori è il più grande contributo nella quotidiana battaglia per la pace” Stamattina (20 dicembre), all'indomani dell'attentato di Berlino che ha ucciso 12 persone e ne ha ferite molte altre, la Cgil ha inviato una lettera a Reiner Hoffmann, segretario generale della Deutscher Gewerkschaftsbund (la confederazione confederazione dei sindacati tedeschi ndr) firmata da Susanna Camusso e dall'intera segreteria nazionale di Corso d'Italia. Nel testo, la Cgil esprime solidarietà ai lavoratori e al sindacato tedeschi, e “vicinanza alle vittime, ai feriti e alle loro famiglie”, confermando “l'impegno contro la violenza e il terrorismo, e a favore di tutte le iniziative atte a rinforzare la libertà.”

Comune di Brescia: In prossimità delle feste natalizie, ancora una volta l’Europa è stata colpita al cuore. L’Amministrazione comunale di Brescia esprime la più ferma e decisa condanna per la strage che ha colpito Berlino e la propria vicinanza ai familiari delle vittime e a tutta la Germania. In questo momento di grande dolore, la Giunta e il Consiglio Comunale di Brescia ribadiscono l’amicizia e la solidarietà profonda che legano la comunità bresciana al popolo tedesco.In ricordo dei caduti la bandiera italiana, quella di Brescia e quella dell’Unione Europea issate all’ingresso di palazzo Loggia sono state listate a lutto.

Amnesty International ha espresso ferma condanna per il sanguinoso attacco portato a termine la sera del 19 dicembre contro un mercatino di Natale nel centro di Berlino. “I nostri pensieri vanno alle vittime e alle loro famiglie. Ora è fondamentale reagire alla violenza e all’odio con la solidarietà e lo stato di diritto”, ha dichiarato Marcus N. Beeko, segretario generale di Amnesty International Germania.

1105 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online