Domenica, 21 luglio 2024 - ore 09.01

Sondaggio: Il parlamento sta discutendo la legge sullo Ius Scholae ? SI-NO-NON SO

C'è una forte ignoranza sul tema che rivela come il fenomeno e il dibattito nell’opinione pubblica e nella politica sia condizionato da scarsa consapevolezza e posizioni ideologiche

Rispondi al sondaggio

  • Si sono d'accordo

    All'Italia serve una legge di civiltà

  • NO non sono d'accordo

    Non serve una nuova legge Alcune norme già lo consentono

  • NON SO

    E' una decisione che spetta al parlamento in qunato ci sono molti pro e contro

Sondaggio Il parlamento sta discutendo la legge sullo Ius Scholae ? SI-NO-NON SO

C'è una forte ignoranza sul tema che rivela come il fenomeno e il dibattito nell’opinione pubblica e nella politica sia condizionato da scarsa consapevolezza e posizioni ideologiche

Presentiamo un post di Pianeta Migranti.

Ius Scholae lo vogliono 6 italiani su 10

Un sondaggio di Action Aid dice che c’è un fronte trasversale tra gli italiani -anche tra le destre- che vuole riconoscere il diritto alla cittadinanza per ragazze e ragazzi che vivono in Italia e frequentano la scuola.

 Gli italiani non conoscono i criteri proposti dalla Riforma dello Ius Scholae.

Il 62% non sa in cosa consiste la legge sulla cittadinanza.

C'è una forte ignoranza sul tema che rivela come il fenomeno e il dibattito nell’opinione pubblica e nella politica sia condizionato da scarsa consapevolezza e posizioni ideologiche. Infatti, una volta conosciuti i dettagli della riforma, circa 6 italiani su 10 sono a favore della attuale proposta Ius Scholae. Un fronte ampio di consensi che travalica le appartenenze partitiche e attraversa anche il centro destra.

Leggi tutto clicca qui

 

Altri sondaggi

Come valuti il Governo Meloni ?

Il Governo Meloni è in carica dal 22 ottobre 2023. Ha portato in parlamento la legge di bilancio del 2023 ed anche quella del 2024.

Vietare i social ai minori di 13 anni?

Calenda (di Azione) propone di vietare l'utilizzo agli under13 e la possibilità di accesso solo con il consenso dei genitori per gli under15