Domenica, 19 settembre 2021 - ore 19.29

STUDIO RSA ATS V ALPADANA RISPONDE ALLE CRITICHE VENUYE DA PIU’ PARTI

IL DIRETTORE GENERALE DI ATS VAL PADANA REPLICA ALLE ACCUSE SULLO STUDIO RELATIVO ALLE RSA

| Scritto da Redazione
STUDIO RSA  ATS V ALPADANA RISPONDE ALLE CRITICHE VENUYE DA PIU’ PARTI

STUDIO RSA  ATS V ALPADANA RISPONDE ALLE CRITICHE VENUYE DA PIU’ PARTI

IL DIRETTORE GENERALE DI ATS VAL PADANA REPLICA ALLE ACCUSE SULLO STUDIO RELATIVO ALLE RSA

In merito a quanto apparso su alcune testate, nell’esprimere autentico sgomento ed amarezza, credo sia necessario fornire i dovuti chiarimenti, a tutela dell’immagine di ATS della Val Padana, mia e dei miei Direttori Sanitario – Silvana Cirincione - e Sociosanitario – Carolina Maffezzoni - che peraltro nulla hanno a che fare con questa vicenda, nei termini posti.

Ad Aprile 2020, ho chiesto al Dr. Ricci, Direttore dell’Osservatorio Epidemiologico della nostra ATS, di condurre uno studio epidemiologico per valutare in modo rigoroso l’impatto della pandemia nelle RSA in termini di mortalità e valutare eventuali condizioni che potessero spiegare eventuali differenze tra le strutture. Mi sembrava il miglior modo per dare, ad un tema così delicato e rilevante, una lettura corretta che andasse oltre la consueta conta di numeri assoluti, fonte spesso di interpretazioni potenzialmente fuorvianti.

Avendo per molti anni lavorato come Direttore di Servizi di Epidemiologia, ho condiviso con il Dr. Ricci l’intenzione di costruire un progetto molto ambizioso, con alcuni contenuti ed aspetti metodologici innovativi; uno studio retrospettivo, strutturato in due fasi.

La prima fase era di quantificazione del rischio, in generale, nelle RSA rispetto agli anni precedenti e rispetto alla popolazione di pari età non istituzionalizzata nello stesso anno; per questa, ho chiesto espressamente - in modo allora originale rispetto a quanto fatto da altri - di valutare l’incremento di mortalità nelle RSA in relazione al rischio di morte degli anziani non istituzionalizzati, dal momento che fuori dalle RSA non esisteva un rischio “zero” e che nella lettura dell’impatto questo era un dato del quale tenere conto.

 Leggi tutto negli allegati

Nella foto Salvatore Mannino DG ATS Val Padana

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

Allegato PDF 2

248 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online