Lunedì, 27 gennaio 2020 - ore 10.30

Taxi rosa a Cremona

| Scritto da Redazione
Taxi rosa a Cremona

Nasce Taxi Rosa, l’iniziativa del RadioTaxi Cremona riservata alle donne fa il BIS.
Dopo la fase sperimentale dello scorso anno anche nel 2011 viene riproposta l’iniziativa

Cremona 7 marzo 2011 –  “Taxi Rosa” l’iniziativa della società RadioTaxi Cremona riservata alle donne concede il bis e a partire da domani sarà riproposta anche per il 2011.

L’iniziativa ha molteplici obiettivi: mettere a disposizione della clientela femminile un servizio a condizioni favorevoli durante la fascia oraria serale, un servizio sicuro per ogni evenienza. Non solo una scoutistica, ma anche un servizio prenotazione da usare la sera stessa o nei giorni seguenti. Il servizio Taxi Rosa sarà attivo a partire dall’8 marzo e proseguirà fino alla fine dell’anno.

«Non abbiamo inventato nulla di nuovo – afferma Luca Voltolini – è un servizio che hanno già attivato in altre città, ma ci sembra comunque una buona iniziativa, orientata a un pubblico che troppo spesso si sente “poco sicuro”. Dopo l’avvio in fase sperimentale lo scorso anno, lo riproponiamo anche per il 2011 certi che riscuoterà il medesimo successo».

 

PERCHE’ IL BIS DELL’INIZIATIVA

I motivi che hanno spinto la società Radiotaxi a proporre questa iniziativa sono molteplici:

Mettere a disposizione il nostro servizio a condizioni favorevoli in quella fascia della giornata (tarda serata) nella quale possono accadere spiacevoli episodi causati dalla scarsa sicurezza e dalla città deserta anche nelle zone centrali.

Consentire quindi un rientro più tranquillo a casa dopo una serata o all’arrivo presso la stazione ferroviaria. Garantire un mezzo di trasporto sicuro per ogni evenienza in quella fascia oraria.

Permettere, attraverso una semplice prenotazione al servizio radiotaxi, di uscire tranquillamente prolungando la serata senza la preoccupazione di dover rientrare a casa.

MODI D’UTILIZZO

Chiamando il servizio radiotaxi al n 0372/801444 si potrà:

- richiedere un servizio di trasporto immediato;

- prenotare un servizio di trasporto sia per quella sera o per le successive.

A CHI E’ RIVOLTA L’OFFERTA

A tutte le donne che necessitano di sicurezza nella nostra città siano esse residenti od in transito momentaneo.

CHE COSA OFFRIAMO

A tutte le donne non accompagnate di usufruire di un taxi con uno sconto sulle tariffe Comunali attraverso l’utilizzo del servizio radiotaxi.

QUANDO

Nella fascia oraria che va dalle 22.00 alle 24.00.

(non possiamo far di più perché è l’orario di fine turno)

RISERVATO

Alle donne non accompagnate che chiameranno il n. del Radio taxi (0372/801444) offriremo:

- lo sconto del 20% per corsa effettuata, nell’ambito del territorio del Comune di Cremona;

- lo sconto del 10% per le corse effettuate fuori dal territorio del comune di Cremona.

Al termine della corsa il conducente del taxi attenderà che la cliente abbia raggiunto l'accesso all'abitazione o altro luogo indicato, prima di riavviare la vettura.

L’ASPETTO DELLA COMUNICAZIONE

Noi chiediamo per un’efficace comunicazione che il Comune di Cremona, attraverso l’ufficio comunicazione, l’ufficio del turismo, l’associazione albergatori, i ristoratori, i titolari di locali pubblici e tutti i mezzi d’informazione diffondano questo messaggio perché sappiamo che numerose sono le persone che arrivano nella nostra città a vario titolo (congressi, fiere, impegni di lavoro, ecc).

Riteniamo fondamentale che questo messaggio non rimanga circoscritto nell’ambito delle donne residenti ma venga diffuso a tutte coloro che vengono nella nostra Cremona, che è sempre una bella città ma che purtroppo (non lo diciamo noi, ma lo dicono i continui reportage giornalistici ed i dati statistici diffusi dalle forze dell’ordine) non è più tranquilla e sicura come un tempo.

DURATA DELL’INIZIATIVA

Dal giorno 8 marzo, scelto non a caso, sino al 31 dicembre 2011.

Se l’iniziativa avrà successo sarà riproposta anche per il prossimo anno.

IMPLEMENTAZIONE DEL SERVIZIO

Riproponendola per l’anno prossimo con magari delle aggiunte o variazioni se ci verranno richieste.

CONCLUSIONI

Come società Radiotaxi desideriamo fare la nostra parte per venire incontro alle donne limitando i problemi che potrebbero verificarsi anche nella nostra città.

L’iniziativa non è una novità, è già vigente in numerose altre città, lo è però per Cremona.

La società Radiotaxi e tutti i suoi aderenti hanno deciso di fare questo piccolo sacrificio economico per cercare di evidenziare un problema che esiste ma soprattutto ha deciso d’impegnarsi per far si che il problema della sicurezza per le donne venga arginato o meglio ancora eliminato.

2463 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Utin Signoroni apre la vertenza Sanità con l’assessore Gallera della  Regione Lombardia

Utin Signoroni apre la vertenza Sanità con l’assessore Gallera della Regione Lombardia

Nel documento il Presidente della Provincia di Cremona, Paolo Mirko Signoroni ha presentato ieri all'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, giunto a Cremona, su invito del presidente stesso apre la vertenza ‘Sanita’ , per affrontare nel merito la questione del reparto di terapia neonatale intensiva Utin ed altri aspetti legati all’Asst di Crema ed all’Ospedale Oglio Po di Casalmaggiore.