Martedì, 07 febbraio 2023 - ore 18.33

Terza edizione di GourmArte a Bergamo. Il salumificio Migliorati di Cremona ospite d’onore

Appuntamento a Bergamo con le 100 eccellenze enogastronomiche di Lombardia

| Scritto da Redazione
Terza edizione di GourmArte a Bergamo. Il salumificio Migliorati di Cremona ospite d’onore

Dal 29 novembre al 1 dicembre, le prelibatezze della Lombardia tornano in scena alla fiera di Bergamo, con la terza edizione di GourmArte.

Una tre giorni di appuntamenti golosi, con un solo obiettivo: far conoscere al vasto pubblico tutto quanto di buono e genuino nasce in Lombardia. Per questa edizione, a rappresentare il territorio cremonese sarà il Salumificio Migliorati di Cremosano, selezionato per il suo delizioso cotechino da cuocere, un salume tradizionale a pasta cruda, da consumare cotto, di forma cilindrica, legato con spago a 4 o ad 8 spicchi.

Per il 2014, GourmArte mantiene e rinsalda i propri punti di forza: il format unico, che abbina alla zona degustazione un’ampia ed elegante area dedicata alla ristorazione, e la rigorosa selezione dei prodotti, operata da una commissione di intenditori guidati da Elio Ghisalberti, ideatore della kermesse. Ogni artista del gusto che espone a GourmArte viene individuato e selezionato per un singolo prodotto, ritenuto l’eccellenza assoluta per la sua categoria; sarà proprio quel prodotto ad essere presente e gratuitamente offerto in degustazione a tutti i visitatori della fiera.

Ecco dunque come all’interno della manifestazione vengono valorizzate realtà di dimensioni molto differenti, tutte unite sotto l’orizzonte comune della Qualità. Ci sono i “Custodi del Gusto”, che mantengono viva la tradizione del territorio lombardo, i segreti antichi e preziosi, tramandati attraverso le generazioni. Ci sono i “Maestri del Gusto”, aziende ormai mature, che nel corso degli anni si sono messe in luce per l’elevata qualità, l’etica e le capacità imprenditoriali e progettuali.

La fiera dà poi spazio agli “Esploratori del Gusto”, aziende con base in Lombardia, che si sono distinte per l’opera di divulgazione di prodotti particolarmente ricercati provenienti dai loro territori d’origine.

La zona ristorante, attrezzata con cucine a vista, è invece dedicata agli “Interpreti del Gusto”: cuochi e ristoratori che hanno contribuito a elevare e divulgare il buon nome della ristorazione lombarda in Italia e nel mondo. Qui, con una selezione di piatti e di cuochi ogni giorno diversa, gli ospiti potranno gustare le specialità che hanno reso celebri La zona ristorante, attrezzata con cucine a vista, è invece dedicata agli “Interpreti del Gusto”: cuochi e ristoratori che hanno contribuito a elevare e divulgare il buon nome della ristorazione lombarda in Italia e nel mondo. Qui, con una selezione di piatti e di cuochi ogni giorno diversa, gli ospiti potranno gustare le specialità che hanno reso celebri Felice lo Basso di Unico (Milano), Stefano Masanti del Cantinone di Madesimo, Marco Sacco del Piccolo Lago (VB), e molti altri. Il tutto in un contesto di eleganza e relax, degni di un ristorante stellato.

1833 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria