Venerdì, 02 dicembre 2022 - ore 01.38

Testo completo della Riforma Costituzionale oggetto di Referendum entro novembre 2016 e fax-simile scheda

In allegato pubblichiamo il testo completo della nuova Riforma della Costituzione oggetto di Referendum che è stato dal Senato della Repubblica, in seconda votazione, con la maggioranza assoluta dei suoi componenti, nella seduta del 20 gennaio 2016, e dalla Camera dei deputati, in seconda votazione, con la maggioranza assoluta dei suoi componenti, nella seduta del 12 aprile 2016.

| Scritto da Redazione
Testo completo della Riforma Costituzionale  oggetto di Referendum entro novembre 2016 e fax-simile scheda Testo completo della Riforma Costituzionale  oggetto di Referendum entro novembre 2016 e fax-simile scheda Testo completo della Riforma Costituzionale  oggetto di Referendum entro novembre 2016 e fax-simile scheda

Il testo completo della Riforma Costituzionale  oggetto di Referendum entro novembre 2016 e fax-simile scheda

In allegato pubblichiamo il testo completo della nuova Riforma della Costituzione oggetto di Referendum che è stato dal  Senato della Repubblica, in seconda votazione, con la  maggioranza  assoluta dei suoi componenti, nella seduta del 20 gennaio 2016, e dalla Camera dei deputati, in seconda votazione, con la maggioranza  assoluta  dei suoi componenti, nella seduta del 12 aprile 2016. 

In allegato il  Testo di  legge  costituzionale  approvato  in  seconda  votazione  a maggioranza assoluta,  ma  inferiore  ai  due  terzi  dei  membri  di ciascuna  Camera,  recante:  «Disposizioni  per  il  superamento  del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento  dei  costi  di  funzionamento  delle  istituzioni,   la soppressione del CNEL e la revisione del  titolo  V  della  parte  II della Costituzione».

Avvertenza:

Il testo della legge costituzionale e' stato approvato  dal  Senato della Repubblica, in seconda votazione, con la  maggioranza  assoluta dei suoi componenti, nella seduta del 20 gennaio 2016, e dalla Camera dei deputati, in seconda votazione, con la maggioranza  assoluta  dei suoi componenti, nella seduta del 12 aprile 2016. 

Entro tre mesi dalla pubblicazione  nella  Gazzetta  Ufficiale  del testo seguente, un quinto dei membri di una Camera, o cinquecentomila elettori, o  cinque  Consigli  regionali  possono  domandare  che  si proceda al referendum popolare.

Pubblichiamo anche il possibile fax-simile di scheda

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

5687 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online