Mercoledì, 17 luglio 2019 - ore 20.46

Uisp 25 novembre giornata internazionale sulle donne

Il 25 novembre si celebra la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, per ricordare l’impegno che tutti dobbiamo mettere in campo per fermare un dramma che certamente non può limitarsi all’istituzione di una giornata

| Scritto da Redazione
Uisp 25 novembre giornata internazionale sulle donne

“La violenza di genere nel nostro Paese evidenzia il problema culturale di una società che vorrebbe ancora oggi la donna come soggetto subordinato - dice Manuela Claysset, responsabile politiche di genere Uisp - costretta all’interno di un ruolo prestabilito e sotto il dominio maschile. Solo così possiamo interpretare le violenze, i femminicidi, che accadono tra le pareti di casa, dove spesso mariti o ex compagni non accettano il rifiuto, l’emancipazione e l’autonomia delle donne e compagne di vita. Ai fatti di cronaca drammatici che si susseguono quotidianamente, e che coinvolgono intere famiglie, occorre aggiungere gli interventi di misoginia che stanno caratterizzando il clima politico europeo e mondiale”.

L'Uisp ha da sempre evidenziato, con iniziative e campagne, il proprio impegno su questi temi, sia per sensibilizzare l’opinione pubblica sia per realizzare progetti e attività formative che coinvolgano uomini e donne, per diffondere una cultura di pari opportunità e consapevolezza. "Lo sport rappresenta un ambito educativo e formativo fondamentale per promuovere una diversa cultura: per questo siamo consapevoli del ruolo che ricopriamo e dell’impegno che dobbiamo portare avanti - continua Claysset - Lo facciamo attraverso la diffusione dei valori e il perseguimento degli obiettivi raccolti nella Carta europea dei diritti delle donne nello sport, una Carta che abbiamo realizzato con la collaborazione e adesione di Associazioni, Istituzioni e Enti Locali, impegnati per promuovere uguaglianza ed una diversa cultura”.

In questo mese saranno molte le iniziative che vedranno l’adesione e l’impegno dell’Uisp. Sabato 26 novembre a Roma è in programma la manifestazione “Non una di meno”, promossa da una fitta rete di Associazioni e organizzazioni, a cui aderisce anche l’Uisp con dirigenti e realtà associative. “Crediamo che il nostro impegno non si debba limitare alla presenza alla manifestazione di Roma, ma partecipando a tutte le forme di iniziativa delle piazze del nostro Paese, aderendo con lo slogan “Basta! Fermiamo la violenza sulle donne“ e “In campo contro la violenza sulle donne“, che hanno caratterizzato molte nostre attività".

"Il cambiamento culturale, specie nelle nuove generazioni, è l'unico strumento valido per sconfiggere la violenza sulle donne e su questa strada occorre continuare: perciò sollecito Comitati e Strutture di attività ad aderire alle diverse iniziative sul territorio, a portare il nostro impegno negli impianti attraverso slogan e striscioni, a far sentire la nostra voce e il nostro impegno per fermare la violenza sulle donne”. 

521 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online