Sabato, 04 dicembre 2021 - ore 06.11

Un bel listone Perri-Pizzetti ...| G.Carnevali

| Scritto da Redazione
Un bel listone Perri-Pizzetti ...| G.Carnevali

ALLE PROSSIME AMMINISTRATIVE…UN BEL LISTONE ”PERRI-PIZZETTI” E NON CE N’E’ PER NESSUNO.
“Va avanti te…perché a me “me” ven voia de rider!”. Detta così sembrerebbe di stare ad assistere ad una melensa conferenza su: “Come cambia il sesso nella terza età”. Tutto sommato l’è un poco come cambierebbe il clima politico in quel della nostra “parva sed apta nobis“ Cremona se davvero Lucien Pizzettì (francesismo d’antan) riuscisse ad organizzare un LISTONE “PIU’ UNICO CHE RARO” (toh, ci ho preso gusto con quel “dodecasillabo” sciorinato in occasione dell’accordo con madama Tamoil!). Ma veniamo a noi, non divaghiamo, va là. La voglia di schierare una bella squadra di basket accreditata al governo della città di Cremona in occasione delle prossime tornate elettorali, il buon Luciano, ce l’ha tutta, e neanche la nasconde poi tanto...con quel suo “appoggio” al Perri sindaco (ultima la vicenda  Tamoil). Vediamo un po’. Cinque sono i ruoli della pallacanestro normalmente impiegati dalle squadre organizzate: playmaker, guardia tiratrice, ala piccola, ala grande e centro.   Per il ruolo di playmaker, di capitano giocatore, di guida della squadra io ci metto l’Oreste Perri (ha le spalle buone, esperienza, sa muovere energicamente le sue pedine...dunque!); guardia tiratrice ce la fo fare al Daniel Soregaroli (neanche un idrocarburo…passa, soprattutto ti fa certi tiri “unici” sui viali Trento e Trieste da far paura!); ala piccola al fedele Virgilio detto l’Andrea (per i suoi trascorsi da “velocista”); ala grande…viva dio, al Fanti Mauro (brevilineo quel tanto che basta, soprattutto tosto nelle marcature…o smarcature); centro niente po’ po’ di meno che al Bonali professor Daniele (cultura, scritto, orale, soprattutto spazia da dritta a manca con una vertiginosa sequenza di movimenti che ti impressionano). Servono le riserve, già le riserve, i così detti “cambi”. Niente pathos, ragazzi: un bel Pippo Superti vecchi tempi, un grintoso Cesare Mainardi, un paio di “ometti” raccattati qua e là tra la società civile…ed il gioco è fatto. A Coach il posto non glielo leva nessuno, lui, il consulente qualificato, il trainer esistenziale che fornisce gli strumenti e il metodo più adeguato per realizzare progetti di sviluppo personale ed “aziendale”, stimolando le motivazioni per procedere: Luciano Pizzetti, e chi altro se no? Però…però un buon Walter Montini, io, al suo fianco, come vice coach ce lo metterei “eccome”!  Fisioterapisti, massaggiatori, accompagnatori…ne trovi fin che ne vuoi, basta accontentarli. Infine a completare la coreografia nelle gare di maggiore intensità, due significative majorettes dall’ineguagliabile folklore: Fontana Cinzia nonché Guerreschi Elena. L’è, e “les jeux ne sont pas faits”. Opla, mi sveglio di soprassalto; m’accorgo che “quello” raccontato poco sopra altro non essere stato se non un divertente ironico sogno da riderci su e basta. E meno male! Agli amici citati tengo a precisare che nessun larvato risentimento mi ha spronato a codesto scritto, sia ben chiaro, a scanso di equivoci!…né tanto meno alcuna offesa è stata mia intenzione arrecare ai medesimi personaggi. Subito un abbraccio a tutti, un abbraccio riparatorio, va là. Il mio “sogno” (mettiamola così!) è risultato semplicemente un modo bonario e goliardico per sdrammatizzare certe “situazioni” che, incancrenite, potrebbero portarci ad un decadimento della prestanza fisica tra “amanti”. UNITI SI VINCE, questa deve essere la rinnovata “saggezza” dell’amore. “Mica” che staremo lì ancora a pettinare le bambole, né vero Pd? Non vo svelato, direttore, a chi toccherà la PALMA di PRIMO CITTADINO DI CREMONA, PERRI O PIZZETTI? Poca importa, direttore, entrambi iniziano con la “P” di “PUZZLE” (gioco di pazienza).
giorgino  carnevali

1092 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria