Martedì, 02 marzo 2021 - ore 05.28

UST Cremona Lavoro e finanza: incontro giovani studenti con Corrado Passera

«Il segreto per il successo? Imparate a imparare: le nozioni passano, il metodo rimane»

| Scritto da Redazione
UST Cremona Lavoro e finanza: incontro  giovani studenti con Corrado Passera

UST Cremona Lavoro e finanza: nuove opportunità per i giovani Corrado Passera agli studenti

«Il segreto per il successo? Imparate a imparare:  le nozioni passano, il metodo rimane»

Grande successo per l’appuntamento inaugurale della rassegna online “Giovani, economia e finanza”, il ciclo di incontri promosso dagli Uffici Scolastici Territoriali di Sondrio e Cremona, in collaborazione con Fondazione Gruppo Credito Valtellinese, che ieri mattina ha visto oltre un centinaio di studenti delle classi terze, quarte e quinte superiori delle due province connessi sulla piattaforma Meet per ascoltare la “speciale lezione” di Corrado Passera* che, nel corso dell’incontro, ha risposto a diverse curiosità dei ragazzi fornendo loro preziosi consigli per affrontare in maniera consapevole il presente e costruire al meglio il proprio futuro. Il Fondatore e Amministratore Delegato di “illimity” – già ministro dello Sviluppo economico, delle Infrastrutture e dei Trasporti del Governo Monti – ha guidato gli studenti alla scoperta di un tema molto caro alle nuove generazioni “Lavoro e finanza: nuove opportunità per i giovani” ripercorrendo la sua personale esperienza che negli anni lo ha portato, tra le altre cose, a dirigere alcune fra le più grandi aziende e banche italiane e a lasciare un segno indelebile nella storia economica e sociale del Paese.

«Vi racconto queste cose, non per parlare di me, ma per darvi prova che anche in Italia “si può”,  si possono fare cose sorprendenti in tempi anche veloci. Spesso vi sentirete dire il contrario, che in Italia non si può, che è inutile tentare, che ci vorrebbe troppo tempo: non credeteci – ha dichiarato Corrado Passera rivolgendosi ai ragazzi –. Questo è il mio messaggio principale per voi. Ed è tanto più vero oggi: il Covid ha accelerato moltissimi trend già in atto, prima di tutto la digitalizzazione. Cosa fare da grandi? Non preoccupatevi se non lo sapete ancora, è normale. Nasceranno continuamente nuovi lavori e molti di quelli esistenti spariranno. Quasi tutti saranno completamente ridisegnati e “aumentati” dalle nuove tecnologie. Molti settori cresceranno in maniera esplosiva: ad esempio tutto il mondo del digitale e della intelligenza artificiale, la robotica, la genomica, i nuovi materiali, le biotecnologie, la nuova medicina o la nuova agricoltura. Cresceranno i lavori nel settore non profit e nelle start up, caleranno nelle grandi aziende tradizionali e nella Pubblica Amministrazione; ci sarà sempre più bisogno di imprenditori, magari startupper, di manager che sanno decidere, di amministratori pubblici, di persone capaci di mettere insieme squadre di persone diverse per gestire problemi complessi». Quali studi scegliere dopo la maturità? «Puntate a studi difficili e non inflazionati – il suggerimento di Passera ai giovani –. Qualsiasi corso di studi scegliate, puntate al massimo dei risultati e sappiate fin d’ora che le nozioni che apprenderete saranno presto insufficienti e sarà necessario aggiornarsi continuamente. Le persone di maggior successo sono quelle che non smettono mai di imparare e imparano in fretta. Imparate a imparare. Sembra un gioco di parole, ma è una grande verità: le nozioni passano, il metodo rimane». Infine, ma non meno importante, Passera ha posto l’attenzione sulla capacità di ripartire di fronte ad un insuccesso, rimettersi in piedi e fare meglio di prima, anche cambiando strada, se necessario. Per cogliere le migliori opportunità bisogna avere il coraggio di guardare avanti, imparando dai propri errori, ricordando che «il futuro intorno a noi dipende anche da ciascuno di noi».

All’incontro, moderato da Domenico Longobardi, Referente per l'educazione finanziaria dell'Ust di Sondrio, hanno preso parte anche il Dirigente Fabio Molinari e il Direttore della Fondazione Gruppo Credito Valtellinese, Valeria Duico. «Ringrazio il dottor Passera per aver accettato di aprire questa rassegna di incontri dedicati all’economia, ai giovani e alla finanza – ha sottolineato Fabio Molinari –. La sua è stata molto più di una semplice lezione: attraverso una spiccata vocazione formativa ci ha regalato il racconto di un’esperienza personale di successo che diviene modello e fonte di stimolo per la realizzazione di ciascuno, studenti e non solo». «L’eccellente esperienza del relatore sarà sicuramente di grande aiuto per i nostri studenti – ha aggiunto la dottoressa Valeria Duico –. Tale iniziativa, che rientra in un più ampio e ben consolidato protocollo d’intesa volto a sostenere progetti formativi e di orientamento a favore dei giovani, mira infatti a promuovere la comprensione delle dinamiche dell’universo economico contemporaneo per aiutare i ragazzi ad approcciarsi con maggior consapevolezza alla situazione attuale e alle sue dinamiche».

Il prossimo appuntamento con la rassegna è fissato per mercoledì 10 marzo insieme al dottor Marco Bani, Public policy manager di Amazon Web che interverrà sul tema “Future design: cosa ci aspettiamo dall'innovazione?” mentre il 22 marzoil Direttore Generale di Pictet Wealth Management, Alessandra Losito, affronterà invece una lezione incentrata sul tema “La scelta e la gestione degli investimenti finanziari”.

Per chi fosse interessato, la registrazione dell’incontro con il dottor Passera, è attualmente disponibile sul canale Youtube dell’Ust al seguente indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=PQh6hA_rOOQ&feature=youtu.be

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

263 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online