Giovedì, 18 luglio 2019 - ore 18.02

“ Progetto Gherardo da Cremona. Per un Mediterraneo di Pace”

| Scritto da Redazione
“ Progetto Gherardo da Cremona. Per un Mediterraneo di Pace”

Sabato 11 gennaio , alle ore 17, a Spaziocomune, piazza Stradivari , l’associazione “ Cremona nel Mondo” promuove la prima di una serie di iniziative pubbliche legate al “ Progetto Gherardo da Cremona : radici e attualità del dialogo euroarabo. Per un Mediterraneo di Pace” . In questo primo incontro relatori saranno don Pierluigi Pizzamiglio, direttore della biblioteca scientifica Carlo Viganò e uno dei più profondi conoscitori a livello europeo dell’opera di Gherardo da Cremona, la prof. Maria Paola Negri dell’Università cattolica,  mons. Giancarlo Perego, direttore nazionale di Migrantes.

A 900 anni dalla nascita di Gherarado, il Progetto propone una serie di iniziative in previsione dell’Expo 2015 per valorizzare Cremona città globale e aperta al mondo. La figura di Gherardo, nato a Cremona nel 1114  e trasferitosi a Toledo alla scuola dei traduttori dall’arabo dei grandi testi della filosofia e scienza greca andati perduti nella lingua originale, è l’emblema di una storia locale che è anche la storia di una delle rinascite più importanti dell’Europa.  Ed è una sfida attuale che ci richiama alla necessità della conoscenza e dell’incontro tra le grandi culture e civiltà del Mediterraneo.

Intervengono:
Don Pierluigi Pizzamiglio

Direttore biblioteca Carlo Viganò di Brescia

Maria Paola Negri

Università cattolica di Milano

Mons. Giancarlo Perego

Direttore nazionale Migrantes

Presiede Said Boutaga

L’iniziativa è promossa dall’associazione “ Cremona nel Mondo” in collaborazione con la Caritas diocesana e la Tavola della Pace di Cremona.

progetto Gherardo da Cremona

Radici e attualità del dialogo euro-arabo

Per un Mediterraneo di Pace

2014-01-08

1001 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Cremona Fiere Reti idriche, rischiamo di lasciare una pesante eredità alle generazioni future

Cremona Fiere Reti idriche, rischiamo di lasciare una pesante eredità alle generazioni future

A Watec Italy 2019, il salone dedicato all’acqua che si terrà alle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona dal 23 al 26 ottobre, organizzato da Cremonafiere e Kenes Exhibitions si parlerà anche di corretta gestione delle reti. Un tema delicato, come ci spiega Roberto Zocchi Segretario Generale dell’Associazione idrotecnica italiana ed European Business Director del WRc - Water Research Center