Venerdì, 24 maggio 2019 - ore 14.57

A Giacomo Gentili e Maria Bresciani il Premio “L’Atleta Cremonese nel Mondo”

Giacomo Gentili ha vinto la medaglia d’oro nella Gara Canottaggio 4 di coppia ai Campionati del Mondo 2018 di Plovdiv in Bulgaria; Maria Bresciani per i numerosi risultati ottenuti in questi anni e in particolare ai Mondiali DSISO (Down Syndrome International Swimming Organisation) 2018 disputati a Truro in Canada.

| Scritto da Redazione
A Giacomo Gentili e Maria Bresciani il Premio “L’Atleta Cremonese nel Mondo” A Giacomo Gentili e Maria Bresciani il Premio “L’Atleta Cremonese nel Mondo”

Cremona, 29 marzo 2019 - Consegnato questa mattina nella Sala dei Quadri di Palazzo Comunale il Premio L’Atleta Cremonese nel Mondo nell’ambito del ricco programma di Cremona una città per lo sport. Il riconoscimento, alla sua ottava edizione, è stato assegnato dal Sindaco Gianluca Galimberti e dall’Assessore allo Sport Mauro Platè a Giacomo Gentili, medaglia d’oro nella Gara Canottaggio 4 di coppia ai Campionati del Mondo 2018 di Plovdiv in Bulgaria, e a Maria Bresciani per i numerosi risultati ottenuti in questi anni e in particolare ai Mondiali DSISO (Down Syndrome International Swimming Organisation) 2018 disputati a Truro in Canada.

L’istituzione di questo Premio, che consiste in una scultura in bronzo realizzata dall’artista cremonese Giovanni Solci, è stata decisa tempo addietro dall’Amministrazione Comunale per attribuire un riconoscimento ufficiale ai cremonesi laureatisi Campioni del Mondo e Campioni Olimpici nelle varie discipline sportive. Per quanto riguarda la denominazione del Premio si è pensato che “L’Atleta Cremonese nel Mondo” potesse racchiudere in queste semplici parole l’essenzialità per le quali si è ritenuto di istituire questo riconoscimento. Infatti la persona che lo riceve è un rappresentante delle discipline sportive, quindi “L’Atleta”; la caratteristica principale, visto che il Premio è stato istituito dal Comune di Cremona, è di premiare un atleta che sia un proprio cittadino e rappresentante della cremonesità, da qui il termine “Cremonese”; infine il fatto che questo “Atleta Cremonese” ha portato ai massimi livelli mondiali possibili, conquistando il titolo olimpico o mondiale, il proprio nome, la propria Nazione, ma anche la propria Città: per questo si è pensato di associare ad Atleta Cremonese anche “nel Mondo”.

In allegato l'Albo d'Oro del Premio.

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

225 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online