Venerdì, 15 novembre 2019 - ore 01.10

AD OTTOBRE E’ SEMPRE HMC – MEZZA MARATONA CITTA’ DI CREMONA Domenica 20 ottobre

“Siamo orgogliosi di come i cremonesi rispondono al nostro evento”, chiosa Michel Solzi, presidente dei Cremona Runners impegnati nell’organizzazione della maratonina.

| Scritto da Redazione
AD OTTOBRE E’ SEMPRE HMC – MEZZA MARATONA CITTA’ DI CREMONA Domenica 20 ottobre

AD OTTOBRE E’ SEMPRE HMC – MEZZA MARATONA CITTA’ DI CREMONA Domenica 20 ottobre

“Siamo orgogliosi di come i cremonesi rispondono al nostro evento”, chiosa Michel Solzi, presidente dei Cremona Runners impegnati nell’organizzazione della maratonina.

 

E’ da sempre la mezza maratona del primato personale.

E’ da sempre la mezza maratona di finalizzazione dei lavori di preparazione in vista delle grandi maratone autunnali.

E’ da sempre la mezza maratona dell’acqua, coi suoi passaggi lungo il Po e sui ponti che attraversano i corsi d’acqua nella campagna locale.

E’ da sempre la mezza maratona di città e di periferia, con la sua partenza nel cuore del centro storico, cui segue lo sconfinamento nel verde dei campi ai margini della cinta muraria, per rientrare poi nel salotto cittadino per il gran finale.

E’ da sempre la mezza maratona attenta al sociale e all’ambiente, con il cospicuo sostegno economico ad associazioni locali attente alle esigenze dei più bisognosi (AID - Associazione Italiana Dislessia e #ThisAbility per questa edizione), e senza le classiche bottigliette di plastica, ma con bicchieroni di carta con acqua dal locale acquedotto ai rifornimenti e al ristoro finale.

E’ da sempre la mezza maratona della musica, con il violino a farla inevitabilmente da padrone, e band lungo il percorso per alleviare le fatiche degli atleti in gara e intrattenere i tifosi.

E’ da sempre la mezza maratona della cultura, con visite guidate ai palazzi storici del centro cittadino e passaggi in corsa davanti a monumenti, palazzi e chiese di rara bellezza.

E’ da sempre la mezza maratona della buona tavola, anche quest’anno con il Festival della Mostarda e l’onnipresente dolcezza del torrone – per non parlare delle varietà di formaggi, salumi e zucche.

E’ da diciotto anni HMC – Mezza Maratona Città di Cremona, appuntamento imperdibile nel panorama sportivo nazionale che, nel tempo, è stata capace di fare breccia nel cuore di atleti e cittadini; e che domenica 20 ottobre diventa finalmente maggiorenne.

“Siamo orgogliosi di come i cremonesi rispondono al nostro evento”, chiosa Michel Solzi, presidente dei Cremona Runners impegnati nell’organizzazione della maratonina.

 “Anno dopo anno la predisposizione della gente è cresciuta in modo esponenziale tanto che tutti, a Cremona, condividono la nostra adrenalina. Certo, tre anni fa abbiamo studiato un percorso con un impatto minimo sulla viabilità locale senza per questo togliere, anzi aggiungendo, spettacolarità, scenari mozzafiato e linearità per prestazioni mirabolanti; indispensabile e preziosa la collaborazione sia con le forze dell’ordine, sia coi gruppi di volontari a garanzia della sicurezza degli atleti in gara, dei loro sostenitori e del pubblico. Ma il nostro traguardo più importante è stato proprio quello di far appassionare i cremonesi al fiore all’occhiello della nostra città, coinvolgendoli al punto tale da aver pensato quasi principalmente per loro la staffetta HMC-You&Me.”

Non lo dice apertamente, ma la sorella minore della più quotata e longeva prova lombarda, la piccolina di casa, è particolarmente curata e coccolata dagli organizzatori. “In risposta alle continue crescenti attenzioni dei cremonesi, per spronarli a fare del sano movimento fisico e coinvolgere chi, per svariati motivi, non ha ancora nelle proprie gambe 21km, quattro anni fa ci siamo imbarcati in questa nuova avventura”, continua Mario Pedroni, responsabile della macchina organizzativa. Due frazioni, due amici uniti dalla passione per la corsa, e un’esperienza indimenticabile all’insegna di sport, salute e divertimento.

“Certo, ogni tanto la tentazione di dare una tiratina d’orecchie ai nostri concittadini è forte”, proseguono all’unisono Solzi e Pedroni, “perché aspettare gli ultimi giorni per iscriversi alla staffetta HMC-You&Me è rischioso: come capita per tutte le cose belle e preziose, i posti sono limitati, e il rischio di fare solo gli spettatori, è alto!”

Capito? Di corsa ad iscriversi!

Ufficio Stampa Maratonina di Cremona

www.maratoninadicremona.com

304 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online