Venerdì, 19 agosto 2022 - ore 04.13

A.De Porti. Sig. Presidente Napolitano

| Scritto da Redazione
A.De Porti. Sig. Presidente Napolitano

A.De Porti. Sig. Presidente Napolitano
Signor Presidente della Repubblica,
ho poco meno della Sua età ed una grande esperienza professionale, sia in Italia che all'estero.
So che Lei non può cambiare la volontà degli  elettori ingannati, ma so anche che solo gli ipovedenti non vedono che l'Italia è diventata una repubblica fondata sulla illegalità, sulla legge del più forte, sul compromesso veicolato dall'interesse, ma anche sull'immoralità.
Le chiedo una cosa. 
Possiamo ancora tollerare questo o non sarebbe meglio lasciare questa terra dopo aver rimosso gli ostacoli che alimentano questa oligarchia in cui le persone oneste vengono condannate al silenzio, mentre il potente di turno, accerchiato da uno stuolo di avvocati, sui può permettere tutto ?
Con deferenti saluti ed auguri !

ARNALDO DE PORTI

1332 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria