Lunedì, 21 ottobre 2019 - ore 12.45

ADUC Governo. La 'Gronda' è pronta, Toninelli no

La gronda è la parte del tetto che sporge dai muri perimetrali.

| Scritto da Redazione
ADUC Governo. La 'Gronda' è pronta, Toninelli no

ADUC Governo. La 'Gronda' è pronta, Toninelli no

La gronda è la parte del tetto che sporge dai muri perimetrali.

 Il nome "Gronda" è stato dato al progetto di costruzione di una autostrada, a nord di Genova, per alleggerire il traffico intenso su un viadotto e sul ponte Morandi, del quale, purtroppo, ricordiamo la tragedia, che si sarebbe potuta evitare con la riduzione del traffico stesso.

Avverso la "Gronda" si è espresso il M5S.

L'infrastruttura comprende 61 km di nuovi tracciati, per l'81% in galleria, la suddivisione del traffico cittadino da quello pesante di attraversamento e la gratuità della parte autostradale per il percorso urbano.

Il progetto è pronto e i soldi stanziati, provenienti dai pedaggi autostradali pagati dai cittadini.

Si potrebbero iniziare i lavori domani mattina con la classica inaugurazione del taglio del nastro o della posa della prima pietra.

Il progetto è, però, fermo negli uffici del ministero delle Infrastrutture e Trasporti, cioè del ministro Danilo Toninelli.

Forse il ministro aspetta una valutazione costi-benefici, sul modello di quella del Tav, magari affidata a consulenti che sulla "Gronda" si erano espressi negativamente in passato?

La "Gronda" è indispensabile per consentire al porto di Genova, il più importante d'Italia, di collegarsi efficacemente con il Nord Europa.

Prima Toninelli lo capirà, meglio sarà per lo sviluppo economico del nostro Paese, visto che i cinesi si sono comprati il porto del Pireo (Grecia), che è in progetto di divenire il grande snodo del traffico merci nel Mediterraneo.

Toninelli dorme, i cinesi no.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc 

Roma, 26.07.2019.

229 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online