Giovedì, 14 novembre 2019 - ore 19.41

Anche Cremona celebra la Festa della Repubblica del 2 giugno con una cerimonia in p.zza del Comune

Sul palco tutte le autorità compreso il nuovo prefetto Danilo Vito Gagliardi che pronunciato un breve discorso d’insediamento. Nella piazza la sfilata dei vari reparti dell’esercito, del volontariato e dei corpi di sicurezza e polizia e tanta gente, tanti cittadini.

| Scritto da Redazione
Anche Cremona  celebra la Festa della Repubblica del 2 giugno con una cerimonia in p.zza del Comune Anche Cremona  celebra la Festa della Repubblica del 2 giugno con una cerimonia in p.zza del Comune Anche Cremona  celebra la Festa della Repubblica del 2 giugno con una cerimonia in p.zza del Comune Anche Cremona  celebra la Festa della Repubblica del 2 giugno con una cerimonia in p.zza del Comune

Anche Cremona  celebra la Festa della Repubblica del 2 giugno con una cerimonia in p.zza del Comune

Sul palco tutte le autorità compreso il nuovo prefetto Danilo Vito Gagliardi che pronunciato un breve discorso d’insediamento. Nella piazza la sfilata dei vari reparti dell’esercito, del volontariato e dei corpi di sicurezza e polizia e tanta gente, tanti cittadini.

Nel suo discorso il Prefetto ,da poco insediato a Cremona Danilo Vito Gagliardi alla sua prima celebrazione del 2 giugno nel capoluogo,  ha salutato i cremonesi dicendosi felice di trovarsi all’interno di una comunità “forte e laboriosa”, in una provincia “di antica civiltà”, presso una “sede bella e armoniosa, fatta di sapori e di suoni che tutto il mondo apprezza”. Il primo di una serie di riferimenti all’antica vocazione musicale non solo di Cremona, terra di liutai e patria di musicisti, ma di tutta la provincia. Dopo i saluti rituali, il Prefetto ha auspicato coesione e spirito di collaborazione nello svolgimento dei suoi compiti, quelli relativi alla sicurezza, ma anche in riferimento alla civile convivenza: un invito rivolto esplicitamente ai rappresentanti del Parlamento, ai politici e amministratori locali, e poi al volontariato, alle scuole, al mondo dell’informazione, tra gli altri. Ha parlato di tutela delle minoranze e di legalità, di difesa del territorio e di modernizzazione delle istituzioni, compiti da svolgere tenendo a mente “la passione e la laboriosità del liutaio’.

E’ stato quindi letta la missiva inviata ai Prefetti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

La sempre toccante cerimonia dell’alza ed ammaina bandiera ha riscosso molti applausi da parte del pubblico.

La manifestazione è stata accompagnata dalla banda ‘Città di Cremona’ che ha scandito la cerimonia ricevendo molti applausi da parte del pubblico.

La sera, in cortile Federico II , la banda si è esibita in un concerto molto seguito dalla cittadinanza.

Red/welcr/gcst

 

 

 

306 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria