Sabato, 24 luglio 2021 - ore 16.59

ANCI I Comuni di Cremona fanno rete per andare in Europa

Illustrata la Convenzione che gli enti locali firmeranno per formalizzare il Seav, Servizio Europa di Area Vasta voluto da Anci

| Scritto da Redazione
ANCI I Comuni di Cremona fanno rete per andare in Europa

ANCI I Comuni di Cremona fanno rete per andare in Europa

Illustrata la Convenzione che gli enti locali firmeranno per formalizzare il Seav, Servizio Europa di Area Vasta voluto da Anci e Regione per far crescere la progettazione europea sul territorio. 

Milano, 31 marzo 2021 - Altro passo importante verso l’Europa per Cremona e tutto il territorio della sua Provincia, che si è ritrovato il 29 marzo in videoconferenza per la presentazione della Convenzione che darà vita formalmente al SEAV, Servizio Europa d’Area Vasta, per consolidare e ampliare la rete di comuni del territorio che sarà così in grado di cogliere le opportunità legate ai finanziamenti europei ad accesso diretto.

Un progetto nato nell’ambito di Lombardia Europa 2020, promosso da Anci Lombardia, Provincia di Brescia e Regione Lombardia per portare i Comuni nel cuore delle istituzioni europee. Anche a Cremona dopo Lecco e Sondrio, si è tenuto l'incontro formativo – che i promotori terranno in tutte le province lombarde nelle prossime settimane - per illustrare agli Enti locali aderenti e ai nuovi che vorranno unirsi alla partita, cosa è e come siglare la Convenzione, l’atto amministrativo previsto dal Testo unico sugli enti locali, che regolamenta la cooperazione amministrativa. La Convenzione rappresenterà la carta d’identità del SEAV territoriale, gli enti che ne faranno parte e nella quale saranno individuati anche gli strumenti con i quali l’Ufficio Europa lavorerà in rete per rispondere ai bisogni dei cittadini grazie ai finanziamenti diretti previsti dalla programmazione europea che saranno attivati dai Seav. 

Presenti all'incontro il Presidente della Provincia di Cremona, Paolo Mirko Signoroni; il Sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti; il vicesegretario di Anci Lombardia, Egidio Longoni. Moderatore Massimo Bonati, SEAV Coach del territorio di Cremona. Presenti anche Giovanni Bursi, coordinatore SEAV Coach; Paola Ravelli del di Europe Direct Lombardia, il punto informativo sull'Europa di Regione Lombardia e l'Europrogettista Alessandra Risso. 

“La Provincia si candida a essere costante punto di riferimento – ha esordito Paolo Mirko Signoroni - favorendo la circolazione delle informazioni sui bandi e finanziamenti europei. Dovremo raccogliere istanze e ripartire compiti, attività e progettazione. La missione sarà quella di valorizzare professionalità e capacità di funzionari e amministratori. Sarà allestita una rete opportunamente coordinata. La Convenzione dovrà essere attivata entro aprile". Ed è proprio sulla tempestività e soprattutto sull'immediata operatività che gli fa eco Gianluca Galimberti: "Ringrazio tutti, da Anci a Regione Lombardia. E' un progetto chiaramente molto importante. Dobbiamo far rete come territorio, definire bene contenuti, individuare progetti significativi, ragionare soprattutto sul futuro del nostro territorio. E dobbiamo farlo adesso!"

“Grazie a Comune e Provincia per aver creduto al progetto sin dall'inizio – ha detto Egidio Longoni. Parliamo di un territorio vasto, composto da tantissimi comuni: la loro massiccia presenza che registriamo oggi, oltre a rappresentare per noi motivo di grande soddisfazione, significa tutto il loro interesse e la loro ambizione a fare rete. Abbiamo lavorato molto sul Cremasco, tra Focus Group e laboratori di Europrogettazione già avviati. Oggi però arriviamo finalmente ad una tappa fondamentale, quella in cui diffonderemo e promuoveremo la convenzione SEAV da portare all'interno dei Consigli comunali. La missione è quella di allestire una vera e propria task force su tutto il territorio, in modo da far rete ed arrivare a coinvolgere anche la sede operativa di Bruxelles, presso Casa Lombardia, la sede della delegazione di Regione. Tra le diverse sinergie vantiamo naturalmente quella di Regione Lombardia, con le sue attività e tutti i suoi servizi, come Europe Direct Lombardia". 

Importante appunto anche l'azione divulgativa, di supporto e sviluppo di partnership europee di Europe Direct Lombardia. "Servono progetti che abbiano impatti sui territorio - spiega Paola Ravelli - ma per far questo serve comprendere cosa richieda la Commissione Europea. Per questo organizziamo seminari per illustrare tutti i programmi di finanziamento europei per accedere ai quali serviranno proposte originali ed innovative".

Ufficio stampa Lombardia Europa 2020 

www.lombardiaeuropa.eu ; comunicazione@anci.lombardia.it  

Anci Lombardia

270 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online