Mercoledì, 26 febbraio 2020 - ore 08.31

Andrea Virgilio (Vice Sindaco Cr ) Viviamo un'epoca dove il recupero di spazi deve essere la parola d’ordine.

Lo scorso martedì 20 agosto alla Festa dell’unità di Cremona si è svolto , nello Spazio Aperto, un incontro sul tema ‘La città e i suoi spazi da rilanciare ‘ Sono intervenuti gli assessori Andrea Virgilio, Rodolfo Bona, Barbara Manfredini Ha condotto l’incontro Stella Bellini, consigliere comunale Cremona

| Scritto da Redazione
Andrea Virgilio (Vice Sindaco Cr )  Viviamo un'epoca dove il recupero di spazi deve essere la parola d’ordine. Andrea Virgilio (Vice Sindaco Cr )  Viviamo un'epoca dove il recupero di spazi deve essere la parola d’ordine.

Andrea Virgilio (Vice Sindaco Cr ) :Rigenerazione urbana Viviamo un'epoca dove il recupero di spazi deve essere la parola d’ordine.

Lo scorso martedì 20 agosto alla Festa dell’unità di Cremona si è svolto , nello Spazio Aperto, un incontro sul tema ‘La città e i suoi spazi da rilanciare ‘ Sono intervenuti gli assessori Andrea Virgilio, Rodolfo Bona, Barbara Manfredini Ha condotto l’incontro Stella Bellini, consigliere comunale Cremona

Abbiamo raccolto una breve dichiarazione di Andrea Virgilio ( assessore e vice sindaco del comune di Cremona :  ‘Alla festa abbiamo parlato di rigenerazione urbana. Viviamo in un'epoca nella quale il recupero di spazi deve essere la parola d’ordine. In particolare, se vogliamo rilanciare i nostri centri storici è fondamentale intervenire su edifici vincolati, senza ovviamente snaturarli, ma valorizzando la loro bellezza; per questo il patrimonio di pregio pubblico e privato, per essere rilanciato, richiede anche un rapporto fluido, costruttivo e costante con le soprintendenze.

Nel contempo le soprintendenze devono essere supportate con un organico adeguato perché la loro funzione è fondamentale nel preservare l’ identità e anche l’anima di una città.

Oggi il settore edilizio deve cambiare pelle, deve concentrarsi sull’esistente.

 Occorre però un sostegno concreto. Un tassello importante di questo sostegno è anche la tempistica con la quale la soprintendenza risponde alle diverse istanze di operatori pubblici e privati: non credo sia accettabile aspettare 4 mesi, quando va bene, per ottenere un parere, non credo che questo possa essere d’aiuto a un settore che chiede di essere accompagnato al cambiamento e a una cultura virtuosa della manutenzione che sarà sempre più al centro dell’azione di enti locali, fondazioni, privati e imprese’.

Nella prima foto da sx: Virgilio, B.Manfredini, Bellini, Bona

349 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online