Domenica, 17 novembre 2019 - ore 16.05

Asst Fuga dei medici dall’Ospedale di Cremona. La direzione minimizza . Sei medici, su oltre 2000 operatori, lasciano per motivi personali.

Ospedale di Cremona QUASI 2000 GLI OPERATORI AL SERVIZIO DELLA SANITA’ PUBBLICA E DEI CITTADINI SEI I MEDICI CHE LASCIANO PER MOTIVI ESCLUSIVAMENTE PERSONALI

| Scritto da Redazione
Asst Fuga dei medici dall’Ospedale di Cremona. La direzione minimizza . Sei medici, su oltre 2000 operatori, lasciano per motivi personali.

Asst Fuga dei medici dall’Ospedale di Cremona. La direzione minimizza . Sei medici, su oltre 2000 operatori, lasciano per motivi personali.

In relazione alle notizie apparse in questi giorni sulla stampa locale e nazionale, rispetto ad un presunto fenomeno impropriamente definito “Fuga” dei medici dall’Ospedale di Cremona, è doveroso riportare alla realtà i lettori e i cittadini con dati alla mano e ragioni oggettive.

Anzitutto le notizie si riferiscono a sei professionisti (2 primari e 4 dirigenti medici) che, per motivi differenti, hanno compiuto scelte esclusivamente personali. La concomitanza delle loro dimissioni è una coincidenza che non ha ragione di essere interpretata a fini allarmistici.

E’ importante sottolineare con forza che accadimenti singoli non devono essere fuorvianti rispetto ad un fatto inequivocabile: l’impegno della Direzione Strategica e dei 1855 dipendenti dell’Ospedale di Cremona (360 dirigenti/medici e non più 1495 operatori comparto) che ogni giorno, nei diversi ruoli, lavorano per il sostegno e lo sviluppo della sanità pubblica, prendendosi cura dei cittadini.

Complessivamente, in Azienda - Ospedali e Servizi Territoriali di Cremona e Casalmaggiore - sono 2470 gli operatori che ogni giorno mettono la loro professionalità al servizio della sanità pubblica, delle persone malate e delle persone fragili.

(In allegato intero comunicato)

nella foto da sx : Rosario Canino (Direttore Sanitario), Giuseppe Rossi (Direttore Generale), Gianluca Bracchi (Direttore Amministrativo)

 

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

300 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online