Domenica, 11 aprile 2021 - ore 23.01

ATS EMERGENZA COVID IN ALCUNI COMUNI PROVINCIA CREMONA

ULTERIORI MISURE PER LA PREVENZIONE E GESTIONE DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19 RELATIVE AD ALCUNI COMUNI DELLA PROVINCIA DI CREMONA

| Scritto da Redazione
ATS EMERGENZA COVID IN ALCUNI COMUNI PROVINCIA CREMONA

ATS EMERGENZA COVID PER ALCUNI COMUNI DELLA PROVINCIA DI CREMONA

ULTERIORI MISURE PER LA PREVENZIONE E GESTIONE DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19 RELATIVE AD ALCUNI COMUNI DELLA PROVINCIA DI CREMONA

Sulla base delle raccomandazioni della Commissione indicatori COVID 19 di Regione Lombardia e sentito il Ministero della Salute, il Presidente della Regione ha firmato nuove ordinanze con l’obiettivo di rafforzare le misure di prevenzione e contrasto al COVID su diverse aree del territorio lombardo.

Le misure entreranno in vigore domani, mercoledì 3 marzo con scadenza dopo una settimana, mercoledì 10 marzo compreso.

Come è emerso dai riscontri forniti il 1° marzo 2021 alla Direzione Generale Welfare dalla Commissione indicatori Covid19 di Regione Lombardia e dai Direttori delle ATS interessate, a seguito dell’analisi dei dati effettuata, è stata formulata la raccomandazione di applicare misure preventive ai territori individuati nell’ordinanza n. 711 del 01/03/2021 - tra i quali

per la provincia di Cremona il capoluogo Cremona, Spinadesco, Castelverde, Pozzaglio ed Uniti, Corte dei Frati, Corte de’ Cortesi con Cignone, Spineda, Bordolano e Olmeneta.

È stato infatti valutato che la situazione epidemiologica presenta le condizioni di un possibile rapido peggioramento con la probabilità di generare un ulteriore incremento della diffusione del virus ed, in forza del principio di precauzione e delle indicazioni tecnico-scientifiche, è stato quindi ritenuto necessario adottare provvedimenti limitativi agli spostamenti delle persone fisiche nonché alla sospensione di alcune attività al fine di evitare tempestivamente un’ulteriore diffusione del contagio.

Tra i criteri utilizzati dalla Commissione quale riferimento per l’identificazione dei comuni interessati, si evidenziano:

-Province con tasso di incidenza maggiore di 250 nuovi casi su 100.000 abitanti negli ultimi 7 giorni (Province di Brescia e Como);

-Aree limitrofe e contigue alle province “arancione rinforzato”: comuni dell’area bergamasca, dell’alto mantovano e cremonese;

-Capoluoghi di provincia - attrattivi per scuole in particolare di secondo grado – con tasso di incidenza maggiore di 250 su 100.000 abitanti negli ultimi 7 giorni: Cremona (e i comuni limitrofi con tasso analogo).

Il tasso di incidenza (nuovi casi dell’ultima settimana/abitanti*100.000) al 1/3/2021, relativo ai comuni cremonesi interessati dall’ordinanza n. 711 del 01/03/2021, sulla base dei parametri sopra esplicitati è il seguente:

 

vedi intero report allegato

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

611 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online