Sabato, 26 novembre 2022 - ore 19.33

BENE INVITO A2A A COLLABORARE, OBIETTIVO DEVE ESSERE SOSTEGNO ATTIVITA’ COMMERCIALI DELLE NOSTRE CITTA’

BENE INVITO A2A A COLLABORARE, OBIETTIVO DEVE ESSERE SOSTEGNO ATTIVITA’ COMMERCIALI DELLE NOSTRE CITTA’

| Scritto da Redazione
BENE INVITO A2A A COLLABORARE, OBIETTIVO DEVE ESSERE SOSTEGNO ATTIVITA’ COMMERCIALI DELLE NOSTRE CITTA’

Confcommercio Lombardia registra con favore la posizione di A2A Energia dopo le perplessità sollevate per l’iniziativa di regalare ai nuovi clienti buoni spesa per gli acquisti online su Amazon: “Accogliamo positivamente la risposta di A2A arrivata dopo le nostre sollecitazioni e siamo pronti a collaborare per avviare iniziative utili al sostegno delle attività commerciali lombarde”.

L’obiettivo di ogni azione” sostiene Confcommercio Lombardia “deve essere sempre quello della valorizzazione del patrimonio sociale e imprenditoriale rappresentato dalle migliaia di imprese, di imprenditori, di famiglie che con il loro lavoro, ogni giorno, tengono vive le nostre città”.

Tutto ciò è reso ancora più urgente dalla crescita delle spese online: per i prossimi acquisti natalizi, in Lombardia l’e-commerce ha raggiunto una quota di mercato del 34%, secondo le stime di  Confcommercio Lombardia “e questo, oltre che rinnovare la necessità urgente di una web tax per i colossi degli acquisti online che risolva profonde e ingiuste distorsioni competitive, deve farci riflettere sull’impatto di questo scenario di forte cambiamento sulle attività commerciali delle nostre città”.

La nostra principale preoccupazione” spiega Confcommercio Lombardia “è di evitare a tutti i costi la desertificazione delle vie commerciali: è una priorità resa sempre più stringente dall’emergenza sanitaria e dall’impatto devastante della crisi sulle attività del commercio, dei servizi, del turismo“.

La sofferenza è largamente diffusa in ogni comparto ed è opportuno sottolineare che, a patire, non sono soltanto le attività rimaste effettivamente chiuse per decreto. Accanto a queste ci sono infatti filiere completamente ferme, come l’ingrosso, e l’intero comparto dell’accoglienza e della ristorazione paralizzato da una flessione degli arrivi di turisti del 75%. Per non parlare della cappa di profonda incertezza legata ai continui annunci sui potenziali lockdown che hanno abbattuto la propensione al consumo”.

Anche per questo abbiamo dato vita ad una campagna che invita all’acquisto nei negozi di fiducia” conclude Confcommercio Lombardia “l’obiettivo più importante, ancora di più in un momento come questo, è tenere accese le luci delle nostre città“.

414 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria