Mercoledì, 24 luglio 2024 - ore 23.47

Bergamo: L'ARTE DELLA PERSUASIONE. LA PUBBLICITÀ NELLE RIVISTE TRA OTTO E NOVECENTO

L'ARTE DELLA PERSUASIONE. LA PUBBLICITÀ NELLE RIVISTE TRA OTTO E NOVECENTO NELLE RACCOLTE DELLA BIBLIOTECA ANGELO MAI. Dall’8 luglio nell’Atrio Scamozziano, un viaggio nella creatività tra marchi sconosciuti e prodotti noti

| Scritto da Redazione
Bergamo: L'ARTE DELLA PERSUASIONE. LA PUBBLICITÀ NELLE RIVISTE TRA OTTO E NOVECENTO Bergamo: L'ARTE DELLA PERSUASIONE. LA PUBBLICITÀ NELLE RIVISTE TRA OTTO E NOVECENTO Bergamo: L'ARTE DELLA PERSUASIONE. LA PUBBLICITÀ NELLE RIVISTE TRA OTTO E NOVECENTO Bergamo: L'ARTE DELLA PERSUASIONE. LA PUBBLICITÀ NELLE RIVISTE TRA OTTO E NOVECENTO

Dall’8 luglio al 30 ottobre nell’Atrio Scamozziano della Biblioteca civica Angelo Mai, si terrà una nuova mostra, a cura di Luca Guaschetti, Clelia Chiarolini, Marco Carobbio, che offre un breve viaggio nella creatività e nell’inventiva, tra marchi sconosciuti e prodotti noti, senza l’assillo di dover resistere alla persuasione dell’acquisto o cedere al fascino del consumo.

 Le immagini selezionate sono tratte dal ricco patrimonio di periodici editi tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento conservati presso la Biblioteca Civica Angelo Mai, in gran parte eredità e memoria della lunga e laboriosa storia dell'Istituto Italiano di Arti Grafiche.

Dall’insegna di barbiere nelle vie della Pompei romana alla finestra pop-up che si impone al navigatore del web, la pubblicità permea la nostra vita. La sua lunga storia transita attraverso appuntamenti importanti che ne hanno determinato lo sviluppo e la fisionomia: l’invenzione della stampa a caratteri mobili e il conseguente aumento di circolazione di libri e di periodici, che dalla seconda metà del Seicento si rivelano veicoli ottimali per le informazioni commerciali; la rivoluzione industriale, che con l’incremento della produzione di oggetti d’uso e di consumo in concorrenza tra loro favorisce un benessere economico esteso a fasce di popolazione sempre più ampie e genera nuovi mercati e potenziali acquirenti; l’evoluzione tecnologica avviata alla fine del XVIII secolo, che concretizza, grazie a una resa sempre più raffinata delle immagini a stampa, strumenti di comunicazione immediata in una società pervasa da rapide attività.

La mostra che si apre oggi alla Mai rappresenta una nuova opportunità per scoprire la ricchezza del patrimonio della Biblioteca che, in quest’occasione, svela una dimensione, quella della comunicazione pubblicitaria, particolarmente originale e interessante.

Sono certa che un percorso così suggestivo di immagini dell’ottocento e novecento, selezionate tra quelle custodite negli archivi della Mai e legate alla storia di un istituto prestigioso per il nostro territorio come quello di Arti Grafiche, saprà incontrare il gradimento del pubblico di cittadini e turisti tornati numerosi ad ammirare Città Alta.” Dichiara l’Assessora alla Cultura Nadia Ghisalberti

La mostra è ad ingresso gratuito e visitabile negli orari di apertura della Biblioteca https://www.bibliotecamai.org/orari-di-apertura/

Aperture straordinarie:

- venerdì 26 agosto, solennità di S. Alessandro

- domenica 18 settembre, Millegradini

-  domenica 25 settembre #maididomenica 2022

- domenica 30 ottobre, #maididomenica 2022

Nei mesi di settembre e ottobre, previste visite guidate il giovedì pomeriggio alle ore 16.30.

Da settembre visite guidate per le scuole su richiesta.

Informazioni e approfondimenti su: www.bibliotecamai.org

1290 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria