Sabato, 28 marzo 2020 - ore 21.35

Bruxelles Landini (Cgil) all'Europarlamento: ci si preoccupa degli immigrati, mai degli emigrati

“Ci si preoccupa degli immigrati, ma mai degli emigrati. Le famiglie che vedono i propri figli andarsene all'estero sono tante, inizia a essere un problema serio”.

| Scritto da Redazione
Bruxelles Landini (Cgil) all'Europarlamento: ci si preoccupa degli immigrati, mai degli emigrati

Bruxelles Landini (Cgil) all'Europarlamento: ci si preoccupa degli immigrati, mai degli emigrati

“Ci si preoccupa degli immigrati, ma mai degli emigrati. Le famiglie che vedono i propri figli andarsene all'estero sono tante, inizia a essere un problema serio”.

A dirlo è il segretario generale della Cgil Maurizio Landini oggi all'Europarlamento di Bruxelles, il primo appuntamento promosso dall’Inca insieme e all’associazione Itaca. A darne notizia è RadioArticolo1: “Perdiamo competenze, intelligenze e quella forza propulsiva che solo le nuove generazioni hanno. In Italia e in Europa, a causa di una legislazione balorda, è aumentata la competizione tra le persone. Noi – ha aggiunto – abbiamo presentato una proposta di legge per una Carta dei diritti universali, un nuovo Statuto dei lavoratori, per sancire un principio sacrosanto: stessi diritti e stesse tutele per tutti. Costruire un’Europa dei diritti e un’Europa sociale vuol dire alzare i salari, ma anche affermare la qualità del lavoro”.

344 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online