Martedì, 17 settembre 2019 - ore 10.50

Cantieri Fp Cgil: bloccare il Codice degli appalti è una vergogna

"Pieno sostegno alle posizioni della confederazione" "Troviamo decisamente allarmanti le notizie sulla sospensione di due anni del codice degli appalti e la proposta di cancellare qualsiasi tetto di soglia per i subappalti fino al 2020.

| Scritto da Redazione
Cantieri Fp Cgil: bloccare il Codice degli appalti è una vergogna

Cantieri Fp Cgil: bloccare il Codice degli appalti è una vergogna

"Pieno sostegno alle posizioni della confederazione" "Troviamo decisamente allarmanti le notizie sulla sospensione di due anni del codice degli appalti e la proposta di cancellare qualsiasi tetto di soglia per i subappalti fino al 2020.

Quelle del ministro dell'Interno Matteo Salvini sono affermazioni gravi e pericolose che provengono proprio da chi, per il suo ruolo istituzionale, dovrebbe promuovere e garantire la tutela della legalità nelle pubbliche amministrazioni contro le infiltrazioni della criminalità organizzata". Questa la posizione della Funzione Pubblica Cgil in seguito alle affermazioni del ministro Salvini in merito all'emendamento al decreto sblocca cantieri che prevede la sospensione del codice degli appalti per due anni e la cancellazione del tetto di soglia per i subappalti fino al 2020.

"Non procedere alle gare di appalto per lavori fino a un milione di euro può essere un vero e proprio incentivo per le mafie - prosegue la categoria della Cgil dei servizi pubblici -. In questo modo si lasciano soli i lavoratori e si espongono le amministrazioni a fenomeni di corruzione che ancora oggi resistono e andrebbero dunque contrastati con strumenti legislativi adeguati. Invece di procedere in questa direzione, assistiamo al processo inverso di deregolamentazione sulla base dell'errata convinzione che le regole ostacolino il dispiegarsi di ipotetiche crescite economiche".

 

217 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online