Venerdì, 19 agosto 2022 - ore 13.45

CIVIL UNION: IN POLONIA IL PARLAMENTO RESPINGE TRE PROPOSTE DI LEGGE

| Scritto da Redazione
CIVIL UNION: IN POLONIA IL PARLAMENTO RESPINGE TRE PROPOSTE DI LEGGE

I gruppi conservatori votano contro il riconoscimento delle unioni di fatto. Diviso il principale partito di maggioranza, la cristiano democratica Piattaforma Civica, con il Premier, Donald Tusk, favorevole e il Ministro della Giustizia, Jaroslaw Gowin, contrario.

 

Tre progetti di legge respinti da una maggioranza conservatrice formatasi ad hoc per affossare il riconoscimento delle coppie di fatto in Polonia. Nella giornata di venerdì, 25 Gennaio, la Camera Bassa del Parlamento polacco ha respinto tre proposte di legge riguardanti il riconoscimento delle coppie di fatto in Polonia.

 

La più importante delle tre proposte, firmata dal deputato della cristiano democratica Piattaforma Civica - PO - Artur Dunin, prevedeva il riconoscimento legale delle Civil Union tra persone vicine, introduceva privilegi fiscali dopo un anno dalla registrazione della coppia, e garantiva una serie di doveri tra i partner, senza equiparare il loro status al matrimonio.

 

Più estreme sono state invece le altre due proposte, presentate dal gruppo dei SocialDemocratici - SLD - e dai radicali del Movimento di Palikot -RP, che hanno proposto un'unione tra partner, anche dello stesso sesso, improntata sul modello del matrimonio, senza però arrivare al riconoscimento del diritto di adozione dei figli.

 

A provocare il respingimento delle tre proposte di legge è stata la strenua opposizione degli schieramenti conservatori, e la spaccatura interna al principale gruppo del Parlamento, la Piattaforma Civica.

 

I gruppi conservatori Diritto e Giustizia - PiS - e Polonia Solidale - SP - e il Partito Contadino - PSL, partner di maggioranza della Piattaforma Civica - hanno votato compatti contro tutte le proposte.

 

Sulla medesima posizione dei gruppi di destra si è posizionata anche la frangia più conservatrice della Piattaforma Civica guidata dal Ministro della Giustizia, Jaroslaw Gowin, che ha affossato anche la proposta di legge del suo stesso gruppo parlamentare.

 

A nulla è servito il sostegno fornito alla proposta Dunin dal Premier polacco, Donald Tusk - che è anche il Capo della Piattaforma Civica. Tusk ha invitato il suo gruppo a sostenere la proposta di legge per il riconoscimento delle Civil Union per dare una risposta seria a una realtà consolidata nella società polacca.

 

"Si può essere moralmente favorevoli o contrari alle unioni civili - ha dichiarato Tusk - ma le coppie di fatto non sposate, ed anche i single, sono fenomeni sociali di cui non possiamo non tenere conto".

 

Nonostante la battuta d'arresto, l'ala liberal della cristiano democratica Piattaforma Civica  ha promesso una nuova battaglia per arrivare al riconoscimento delle Civil Union.

 

Dopo avere espresso perplessità e critica alla posizione del Ministro Gowin, il deputato Rafal Grupinski ha promesso la presentazione in Commissione di un nuovo progetto di legge.

 

Come riportato da Gazeta Wyborcza, per l'approvazione delle unioni civili la Piattaforma Civica necessita non solo dell'appoggio dei gruppi della sinistra - SocialDemocratici e Movimento di Palikot - ma anche dei voti della frangia interna conservatrice, senza i quali non è possibile l'approvazione di alcun provvedimento.

 

Matteo Cazzulani

Welfare Network

1401 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria