Lunedì, 17 gennaio 2022 - ore 19.56

Clima delegazione cremonese incontra a Milano l'arcivescovo Mario Delpini

L'incontro è organizzato da Rete Ambiente Lombardia, si tiene a Milano in presenza di decine di associazioni lombarde con l'arcivescovo Mario Delpini

| Scritto da Redazione
Clima delegazione cremonese incontra a Milano l'arcivescovo Mario Delpini Clima delegazione cremonese incontra a Milano l'arcivescovo Mario Delpini

Cambiamenti Climatici Una delegazione cremonese incontra a Milano l'arcivescovo Mario Delpini

Sabato 27 novembre, organizzato dalla Rete Ambiente Lombardia, si tiene a Milano l'incontro in presenza di decine di associazioni lombarde con l'arcivescovo Mario Delpini sui temi dell'ambiente, dell'inquinamento, della transizione ecologica e della lotta ai cambiamenti climatici.

La delegazione del territorio cremonese è una delle più numerose. Ne fanno parte: Michele Arisi, CreaFuturo per le energie rinnovabili alternative alle fonti fossili e al nucleare; Luana Capelletti Grifini, cascina Pontirolo località Piadena Drizzona, impegnata sull'acqua come diritto, in rappresentanza di Italia Nostra; Canio Codella,  impegnato nell' associazione Onde nel Gerundo di Crotta d'Adda, sezione dell'Istituto medicoscientifico Ramazzini di Bologna;  Ezio Corradi, esperto ferrovie e mobilità sostenibile, presidente No Triv Lombardia, impegnato sui rischi stoccaggio metano nel sottosuolo; Amilcare Dondè, formatosi alla scuola mazzolariana di don Giuseppe Giussani, impegnato su finanza etica, del movimento Pax Christi e sostenitore di Emergency; Matteo Lodigiani, associazione dei giovani del Forum delle idee per la riforma della politica e collaboratore Ufficio diocesano comunicazioni sociali; Daniela Negri, responsabile gruppo missionario parrocchiale di S. Abbondio e cofondatrice cooperativa sociale "Nonsolonoi" per il commercio equo e solidale; Marco Pezzoni, Coordinamento stati generali Clima, Ambiente e Salute della provincia di Cremona, responsabile gruppo di lavoro Rete Ambiente lombardia sugli inceneritori  e per la salvaguardia ecosistema del Po; Claudio Rambelli, esponente Slow Food a Cremona e Milano, impegnato sulla sostenibilità della produzione agricola, sulla qualità del cibo e sovranità alimentare ; Paolo Segalla, agronomo, impegnato sull'agricoltura biologica e biodiversità, sulla cooperazione internazionale, della Comunità Laudato Sì di Casalmaggiore e Cremona.

378 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online