Lunedì, 13 luglio 2020 - ore 04.29

Coldiretti organizza incontro suinicultori

| Scritto da Redazione
Coldiretti organizza incontro suinicultori

CRISI DELLA SUINICOLTURA  COLDIRETTI: INCONTRO
CON I SUINICOLTORI LOMBARDI
Coldiretti Cremona invita tutti i Soci a partecipare.
Un incontro con tutti i suinicoltori lombardi, per discutere della grave crisi che sta colpendo il settore e condividere le più opportune azioni politico sindacali a tutela del reddito delle imprese e della suinicoltura lombarda. E’ quanto propone Coldiretti Lombardia che, in piena sinergia con le Federazioni Provinciali, ha organizzato l’incontro per martedì 21 giugno, alle ore 20.30 presso il Centro Fiere del Garda a Montichiari. 
Coldiretti Cremona sarà presente ed ha mobilitato i propri Uffici Zona con l’obiettivo di coinvolgere tutti i suinicoltori del territorio, perché partecipino all’appuntamento. “Da tempo stiamo denunciando l’insostenibile situazione del comparto suinicolo – sottolinea Simone Solfanelli, Direttore di Coldiretti Cremona –. Gli allevamenti sono letteralmente schiacciati da costi crescenti, dai prezzi dell’alimentazione agli oneri burocratici, ai quali non corrisponde, dall’altra parte, un’equa remunerazione dei suini. La qualità, la sicurezza, la bontà dei prodotti della suinicoltura italiana, in una parola l’eccellenza che nasce nei nostri allevamenti, non trovano il giusto riconoscimento economico. E, dato il perdurare della crisi, sappiamo bene che molte aziende sono veramente a rischio chiusura”.
Obiettivo dell’incontro convocato da Coldiretti Lombardia è dunque quello di dar voce agli allevatori e con loro mettere in campo tutte le strategie necessarie a tutela del comparto e delle imprese. La richiesta di giungere quanto prima ai decreti attuativi della legge che impone l’indicazione dell’origine in etichetta per tutti i prodotti della suinicoltura, la decisa azione per avere chiarezza da parte dei consorzi di tutela, l’impegno di garantire maggiore potere contrattuale agli allevatori attraverso la concentrazione dell’offerta (puntando sulle organizzazioni di prodotto e sul mondo della cooperazione), il pressing sul sistema bancario a sostegno delle imprese, l’azione volta ad ottenere la riscrittura della direttiva nitrati sono le principali direzioni in cui ci si sta muovendo. “Con oltre un milione di suini allevati, Cremona rappresenta insieme a Mantova e a Brescia il 73% del patrimonio regionale. Da questi allevamenti giungono produzioni d’eccellenza, indissolubilmente legate alla nostra terra e alla nostra agricoltura – conclude il Direttore di Coldiretti Cremona –. Siamo dunque in prima linea, in questa azione a difesa di un comparto che è tra i fiori all’occhiello della nostra economia, e chiediamo a tutti i suinicoltori del territorio di non mancare all’appuntamento di martedì sera  a Montichiari”.

1384 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria