Mercoledì, 13 novembre 2019 - ore 21.20

Consumo di suolo- Piloni (Pd):’In Lombardia non c’è alcuna volontà di preservare il territorio’

“ Gli ultimi dati sul consumo di suolo dimostrano quel che abbiamo sempre sostenuto: la legge regionale che doveva porre un freno alla cementificazione l’ha in realtà permessa, se non assecondata.

| Scritto da Redazione
Consumo di suolo- Piloni (Pd):’In Lombardia non c’è alcuna volontà di preservare il territorio’

Consumo di suolo- Piloni (Pd):’In Lombardia non c’è alcuna volontà di preservare il territorio’

“ Gli ultimi dati sul consumo di suolo dimostrano quel che abbiamo sempre sostenuto: la legge regionale che doveva porre un freno alla cementificazione l’ha in realtà permessa, se non assecondata.

 Il consigliere regionale Matteo Piloni (Pd) commenta così i dati Istat che  accertano che tra il 2016 e il 2017 la Lombardia ha perduto  oltre 6 chilometri quadrati  di suolo naturale, mentre il totale di territorio  consumato  è di  oltre 3 mila chilometri quadrati. “ Il Piano territoriale regionale- continua Piloni- necessario per la reale attuazione della legge è stato approvato, con colpevole ritardo, solo il dicembre scorso. Un piano che secondo la giunta  avrebbe dovuto frenare il consumo di suolo ma  che ad oggi  non ha dato alcun frutto. In Lombardia in questi anni è mancata la volontà di preservare il territorio e il suolo perduto non si recupera più”.

"Oggi- conclude Piloni- serve puntare sulla rigenerazione, che non è solo recupero delle aree dismesse ma anche degli edifici e delle abitazioni, in città e nei paesi. Per farlo non basta una legge regionale fatta di buone intenzioni. È necessario una normativa nazionale che punti su incentivi fiscali e risorse, soprattutto per affrontare il tema delle bonifiche. E’ necessario, inoltre,rilanciare i piani d'area territoriale.  Fatta eccezione per Milano e  i maggiori centri urbani, la nostra Regione è composta, in gran parte, da piccoli Comuni che non devono essere lasciati soli ad affrontare questa partita”.

Milano, 29 maggio 2019

333 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online