Martedì, 28 giugno 2022 - ore 08.33

corso gratuito per venti giovani laureati disoccupati per diventare ''event manager'' per il settore turistico

Candidature entro lunedì 30 maggio

| Scritto da Redazione
corso gratuito per venti giovani laureati disoccupati per diventare ''event manager'' per il settore turistico
Al via il corso gratuito per venti giovani laureati: "Event manager per il settore turistico", finanziato da Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi e realizzato da Formaper, con candidature entro il 30 maggio e informazioni al link. Il corso ha la durata di 70 ore. Inizio: 13 giugno 2022, termine: 19 luglio 2022. Al termine del percorso formativo, per i partecipanti che avranno garantito il 75% delle ore di frequenza, saranno organizzati colloqui con imprese selezionate, finalizzati all’inserimento lavorativo attraverso l’attivazione di tirocini extracurriculari e collaborazioni.

L’event manager è una figura professionale in grado di supportare le aziende del comparto turistico che vogliono ideare, organizzare e promuovere i propri servizi e prodotti attraverso eventi. Questo corso prepara ad apprendere tutto ciò che serve per ricoprire questo ruolo. Ci sono imprese già pronte ad incontrare i partecipanti. Il programma offre una visione a 360° gradi del ruolo dell’event manager attraverso un approccio sistemico e una visione manageriale, che consente di operare in autonomia e come focal point di ogni tipologia di evento, dal più semplice al più complesso, potendo contare su una metodologia chiara e applicabile ad ogni realtà in contesti diversi.

Il corso trasferisce ai partecipanti conoscenze e competenze per ideare e progettare, organizzare e pianificare in sicurezza, comunicare in modo efficace e misurare i risultati degli eventi i in funzione degli obiettivi concordati con i propri committenti e a vantaggio di tutti gli stakeholder. I partecipanti vengono coinvolti nell’elaborazione di project work per la filiera turistica, al fine di sviluppare le professionalità realmente richieste.

Il corso è rivolto a n. 20 giovani con i seguenti requisiti alla data di avvio del corso: età 18 - 29 anni (30 anni non compiuti alla data di avvio corso), essere disoccupato ai sensi dell’art. 19 DGLS 150/2015 e successive modifiche e integrazioni, diploma di laurea almeno triennale, essere in condizione di regolarità sul territorio nazionale (per cittadini stranieri). Costituiscono titoli preferenziali: buona conoscenza della lingua inglese, lauree in scienze turistiche, discipline giuridiche ed economiche, residenza o domicilio in Lombardia, breve esperienza in ambito turistico e/o attinente alle tematiche del corso (inclusi stage e tirocini).

Il programma formativo tratterà le seguenti tematiche: la figura di Event manager per il turismo: ruolo e competenze. Eventi: definizioni, tipologie, obiettivi e livelli di complessità. Comunicazione per obiettivi efficace in sistemi di relazione complessi: la mappatura e ascolto degli stakeholder, il valore della reputazione e il ruolo della fiducia. Conversazioni efficaci per coordinare azioni e lavorare in team. Eventi per creare valore: la progettazione strategica ed operativa, l’esecuzione e la misurazione dei risultati. Presentazione dei project work. MICE (Meetings, Incentives, Conferences and Exhibitions): hospitality industry e turismo congressuale. Destination management. L'importanza della destinazione. Criteri di selezione. Well being program e team building: i fondamentali. The new normal: eventi ibridi e digitali. Il digitale come innovazione post Covid. Skills e strumenti dell’Event manager. Location scouting e time management.

Uno schema pratico e linee guida: ideazione, progettazione e realizzazione di un evento. Mercati del turismo ed evoluzioni: sicurezza, prossimità, inclusività, sostenibilità e innovazione. Organizzazione, segmentazione-posizionamento. Rapporti tra turismo leisure e turismo business. Progetti territoriali, strategie di networking e club di prodotto. Il prodotto–servizio turistico. Le 3D: diversificazione, destagionalizzazione, differenziazione

Le 3T: territorio, tema, testimonial. Package, itinerariologia e creazione di prodotti turistici integrati. Canali di commercializzazione e strategie push/pull. Metodi di pricing e B.E.P. Le strategie di digital marketing e i canali social più efficaci per gli eventi. Facebook: come sfruttare la sezione "eventi" per migliorare le performance degli eventi e la profilazione dei partecipanti. L'advertising come risorsa di business grazie alle targetizzazioni avanzate. Instagram: le tipologie di account, l'importanza degli influencer e dell'influencer mktg per promuovere gli eventi. Linkedin: non solo come strumento di personal branding e ricerca lavoro, ma come canale di promozione per eventi aziendali o con target molto qualificati. Youtube: L'importanza della video strategy soprattutto nella fase "event e post event"

Altre piattaforme digitali per allargare l'audience degli eventi e costruire dei funnel di marketing più efficaci.

Presentazione dei project work e conclusioni. Durante il programma formativo vengono avviati specifici project work, che impegnano i partecipanti, in piccoli gruppi, a progettare e organizzare eventi in ambito turismo. Tale attività impegna i partecipanti attraverso ore extra di programma formativo. Per informazioni: Tel. 02/8515.5385 - turismo.formazione@mi.camcom.it
 

 

264 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria