Domenica, 19 maggio 2024 - ore 17.25

(CR) Primarie PD Francesco Ghelfi (art.Uno): il nostro voto va ad Elly Schlein

Votare chi? Elly Schlein: perché è una donna, è giovane e sa parlare alle nuove generazioni

| Scritto da Redazione
(CR) Primarie PD Francesco Ghelfi (art.Uno): il nostro voto va ad Elly Schlein (CR) Primarie PD Francesco Ghelfi (art.Uno): il nostro voto va ad Elly Schlein (CR) Primarie PD Francesco Ghelfi (art.Uno): il nostro voto va ad Elly Schlein (CR) Primarie PD Francesco Ghelfi (art.Uno): il nostro voto va ad Elly Schlein

(CR) Primarie PD Francesco Ghelfi (art.Uno): il nostro voto va ad Elly Schlein

Articolo Uno sta partecipando ufficialmente al Congresso Costituente del nuovo Partito Democratico perché, dopo la brutta sconfitta elettorale e con il Paese guidato da un governo di destra destra che non riconosce il 25 aprile, c’è bisogno di unità e di ricostruire, con umiltà e generosità, un nuovo partito di sinistra e un campo progressista alternativo alla destra.

Del Congresso abbiamo considerato molto importanti tre aspetti: 1) “costituente” ha un significato preciso: costituire qualcosa di nuovo che ancora non c’è; 2) apertura del partito all’esterno con la chiamata alle diverse realtà che fanno riferimento alla sinistra quali associazionismo, Terzo Settore, volontariato, ambientalismo, corpi intermedi, sindacati e associazioni dei piccoli artigiani e piccoli imprenditori. Entrambi, dovranno continuare anche dopo la chiusura del Congresso, come da impegno sottoscritto da tutti i candidati a Segretario; 3) approvazione della nuova carta dei valori, che pone al centro una critica al modello di sviluppo neoliberista e la necessità dell’intervento dello Stato, regolatore e innovatore, nelle dinamiche di mercato, per combattere le disuguaglianze, contro il consumo e la distruzione del nostro pianeta.

Unitamente agli altri membri di Articolo Uno che hanno aderito al percorso costituente del nuovo PD, voglio fare un appello: se siete persone che avete a cuore il futuro del centro-sinistra andate a votare alle primarie aperte del PD del 26 febbraio. Si può votare anche se non si è iscritti.

Votare chi? Elly Schlein: perché è una donna, è giovane e sa parlare alle nuove generazioni, ha esperienze anche internazionali perché è stata europarlamentare e vice presidente della Regione Emilia Romagna oltre che impegnata in vari movimenti progressisti.

La sua linea politica è molto determinata sulla lotta alle disuguaglianze e ai cambiamenti climatici, sui diritti sociali e civili; ha posizioni nette su lavoro, che deve essere dignitoso, stabile e  pagato retribuito, con più diritti e tutele; vuole recuperare e instaurare un rapporto solido con i sindacati a partire da CGIL UIL CISL; crede in un welfare universalistico, nella sanità e scuola pubblica adeguatamente finanziate, in un fisco non per categorie, ma generale e progressivo con una seria lotta all’evasione fiscale, equilibrio tra città e territori con una vera conversione ecologica, come chiesto da tempo da Papa Francesco.

Elly Schlein non ha compromessi, rappresenta la vera discontinuità con il decennio passato. Oggi è tempo di ricostruire: basta con la rincorsa al centro e con la terza via “blairiana” che tanti danni ha provocato.

Per la sua storia e il suo percorso politico è indubbiamente il candidato più credibile: Elly può riavvicinare i tanti che in questi anni si sono allontanati dal PD, perché sfiduciati o quantomeno perplessi per le troppe ambiguità politiche e può attrarre chi non ha mai guardato al PD.

Quindi forza, per un nuovo Partito Democratico: “Parte da Noi” -domenica- l’onda del cambiamento!

Francesco Ghelfi

Consigliere Comunale di Cremona per Articolo Uno

Membro del Direttivo Regionale

913 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online