Lunedì, 15 ottobre 2018 - ore 23.02

Crema Blu&Blues, il viaggio visto da due prospettive diverse Vernissage venerdì 12 ottobre dalle ore 18.30

Agenzia Viaggi Mainardi, Crema, 13-20 ottobre 2018 Espone Alejandrina Solares, intercapedine musicale di Emanuele Mandelli

| Scritto da Redazione
Crema Blu&Blues, il viaggio visto da due prospettive diverse Vernissage venerdì 12 ottobre dalle ore 18.30

Crema Blu&Blues, il viaggio visto da due prospettive diverse Vernissage venerdì 12 ottobre dalle ore 18.30

Agenzia Viaggi Mainardi, Crema, 13-20 ottobre 2018 Espone Alejandrina Solares, intercapedine musicale di Emanuele Mandelli

Si tiene dal 13 al 20 ottobre, presso l’agenzia viaggi Mainardi, in piazza Marconi 34 a Crema, l’evento “Blu&Blues”, una mostra di Alejandrina Solares, con intervento musicale di Emanuele Mandelli. L’evento nasce da una idea ben precisa e particolare. Quella di fare rientrare in Italia, dopo un viaggio durato circa tre anni, tre opere che l’artista cremasca di origine Domenicana, aveva inviato a Los Angeles per la mostra collettiva internazionale Self Portrait #2, che si è svolta presso la Cypress College Art Gallery della città californiana dal 29 ottobre al 25 novembre 2015. Opere che dopo l’esposizione sono rimaste posteggiate nei magazzini del museo in attesa di “conoscere il loro destino”. Un destino di viaggio e di segni lasciati dal tempo e dal movimento.

Saranno quindi tre opere segnate dalla vita quelle esposte dove gia tre anni fa l’artista aveva proposto una mostra. Questa volta ci sarà anche una sorta di intercapedine musicale. Solares si ritrova con l’amico Emanuele Mandelli cercando di coniugare l’arte nata per viaggiare alla musica del viaggio per eccellenza: il blues.

E allora ecco le tre installazioni che non si soffermano sull’aspetto fisico, ma piuttosto indagano valori più intimi e profondi. Parti integranti della serie Baloonhandwritting Blue – Geografia emozionale (2014-15), rimarcano con ripetute frasi che si dispiegano sull’intera superficie della tela l’assunto “Io morirò” o “I will die”, inteso come aspetto sine qua non della vita di ciascuno accompagnate in occasione del vernissage di inaugurazione da storie blues e canzoni che raccontano storie blues nella prospettiva di Emanuele Mandelli.

 

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

177 visite

Articoli correlati