Lunedì, 15 luglio 2019 - ore 21.05

Crema Jacopo Bassi (PD) : Non è vero , come affermano i tre decani di F.I. che la ‘città è conciata male’

In risposta alla conferenza stampa del gruppo di Forza Italia tenutasi il 25 aprile , non si può non commentare ponendo grossi interrogativi sull’opportunità di ritagliarsi uno spazio col fine di fare opposizione politica nel giorno della Festa della Liberazione.

| Scritto da Redazione
Crema Jacopo Bassi (PD) : Non è vero , come affermano i tre decani di F.I. che la  ‘città è conciata male’

Crema Jacopo Bassi (PD) : Non è vero , come affermano i tre decani di F.I. che la  ‘città è conciata male’

In risposta alla conferenza stampa del gruppo di Forza Italia tenutasi il 25 aprile , non si può non commentare ponendo grossi interrogativi sull’opportunità di ritagliarsi uno spazio col fine di fare opposizione politica nel giorno della Festa della Liberazione.

Non pretendo di insegnare a nessuno come fare opposizione, perché non è certo il mio ruolo. Trovo però estremamente spiacevole che si sia scelto una data sede di celebrazioni istituzionali di primissimo piano, e di un valore sempre cruciale per la tenuta democratica dl Paese, per trovare un momento in cui attaccare l’amministrazione.

Ringrazio sempre l’opposizione quando fa il suo mestiere, anche in maniera aspra e serrata. Ma il 25 aprile deve essere il giorno in cui, pur nelle differenze, tutte le parti politiche celebrano la restituzione della democrazia entro la quale operano, un valore comune che deve essere messo più in alto della battaglia politica. Perché senza di esso, la dialettica politica non esiste.

Esternato il dispiacere per un’occasione mancata, non mi sottraggo alla disanima dei punti snocciolati dai tre decani di Forza Italia. Alle accuse di “città conciata male” o di “fallimento dell’amministrazione” replico dicendo che i flussi di turisti, la vivacità delle attività ludico-culturali, la cantierizzazione di opere strategiche come il sottopasso di Santa Maria e gli interventi di recupero e abbellimento (ex tribunale, immobile via Indipendenza, via Cadorna, porta Serio, Piazza Garibaldi, gli impegni assunti sull'area degli Stalloni ecc.) stanno a testimoniare una realtà ben diversa da quella dipinta dal gruppo capeggiato da Agazzi.

Sia chiaro: tutto si può ottimizzare, l’amministrazione non è perfetta, e gli interventi delle opposizioni sono utili per migliorare i servizi offerti a Crema e ai suoi cittadini. Ma credo si possa fare il lavoro dell’opposizione senza dire continuamente che va tutto allo scatafascio. Perché non è vero. E i cremaschi lo sanno benissimo.

Jacopo Bassi (Capogruppo PD Consiglio Comunale Crema)

272 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online