Venerdì, 28 gennaio 2022 - ore 17.36

Crema Rifondazione Comunista non sarà più alleata del PD alle elezioni per il sindaco nel 2017

Il documento è stato approvato a larghissima maggioranza ad eccezione di due astensioni e nessun voto contrario alla presenza di Giovanna Capelli della segreteria nazionale del Partito della Rifondazione Comunista.

| Scritto da Redazione
Crema Rifondazione Comunista non sarà più alleata del PD alle elezioni per il sindaco nel 2017

Crema Rifondazione Comunista non sarà più alleata del PD alle elezioni per il sindaco nel 2017

Il documento è stato approvato a larghissima maggioranza ad eccezione di due astensioni e nessun voto contrario alla presenza di Giovanna Capelli della segreteria nazionale del Partito della Rifondazione Comunista.

Documento di proposta sulle elezioni amministrative di Crema del 2017

La Segreteria del Partito della Rifondazione Comunista di Crema, riunitasi in data 29/12/2016, dopo aver analizzato e discusso in merito all’esito della riunione congiunta del Comitato Politico Federale e dei compagni/e del Circolo di Crema, avvenuta in data 21/12/2016, decide di rendere pubblico il documento di indirizzo politico approvato all’unanimità (con sole due astensioni) nella riunione del 21/12/2016.

Documento approvato dal “Comitato politico federale del PRC di Crema”

La Segreteria ha analizzato l’attuale contesto politico generale che denota la totale deriva del Partito Democratico verso posizioni neo-liberiste e antisociali, basti pensare alla abolizione dell’art.18, la buona scuola, le privatizzazioni, il pareggio di bilancio in Costituzione e la legge Fornero sulle pensioni, oltre al tentativo, per fortuna bloccato, della riforma Costituzionale.

Tenuto conto che a  livello locale il Partito Democratico e i suoi alleati, tranne il PRC, hanno avallato la privatizzazione di tutti i servizi, eccetto le Farmacie Comunali, oltre ad aver fallito per quanto riguarda una gestione realmente partecipativa della cosa pubblica, in particolare i progetti di bilancio partecipativo rimasti al palo, attuando una politica poco corretta e incoerente verso la nostra forza politica e i cittadini, come  l’idea di una Giunta svincolata dai partiti ad eccezione del PD e Sel che hanno visto nel rimpasto l’entrata di Piloni e Galmozzi, restando quindi valida solo verso Rifondazione Comunista, per non parlare della delega alla casa data a un nostro consigliere che però non è mai stato messo nelle condizioni di esercitarla.

Ritiene che alle prossime elezioni amministrative di Crema, previste per la primavera del 2017, il nostro partito non possa più ripresentarsi in alleanza col Pd e a sostegno della Sindaca Stefania  Bonaldi  ma che debba intraprendere un percorso di sinistra alternativo e autonomo.

La Segreteria decide di incontrare i nostri attuali alleati, PD e Sel-SI per comunicare la decisione presa dal “Comitato politico federale del PRC di Crema”.

La lista che intendiamo costruire è aperta al contributo di persone che vogliano collaborare alla realizzazione di una aggregazione di sinistra.

Chiunque si senta interessato a collaborare a questo progetto può contattare:

Andrea Serena(Segretario Prc Crema) Cell.349.2965543 o alla mail: nuvolarossa1973@gmail.com

La Segreteria del PRC di Crema.

1872 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online